Un Ipotetico diario di una sera di un Lui e di Una Lei

Inserito da 7 Marzo, 2007 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

segreti

Diario di LEI:

Caro Diario,
Ieri sera sono stata con Ale a ballare ed abbiamo fatto tardi, ci siamo divertiti tantissimo e quando siamo tornati a casa ci siamo salutati con un bacio e un sorriso. Stamattina mi sono svegliata all’ora di pranzo, l’ho chiamato e abbiamo parlato un po’, mi ha salutato dicendomi che mi amava con un tono quasi eccitato… siamo rimasti d’accordo che ci vedevamo in serata per andare a cena insieme; erano circa le 15.

Alle 18 quasi è arrivato, subito mi è sembrato cupo e arrabbiato; mi ha salutata in modo freddo, non era molto allegro mentre andavamo verso il mare, la radio spenta, la mente altrove… Ho iniziato ad avere tanta paura che fosse arrabbiato con me… Happy hour in baracchina, beve il solito aperitivo ma sembra che non abbia voglia di parlare, mi risponde sinteticamente, non mi guarda praticamente mai e ogni tanto tira un sospiro alzando gli occhi al cielo…

Ormai ne sono praticamente certa: aspetta il momento per dirmi che mi vuole lasciare. La cena è l’apoteosi del panico, non riesco ad alzare gli occhi per la paura di piangere guardandolo, lui è sempre più ombroso… Usciti dal ristorante ne sono ormai certa, mi lascerà, è questione di minuti… Oddio come farò senza di lui… Arriviamo a una delle piazzole della strada per il Castellaccio (nota località collinare, molto suggestiva, a Sud di Livorno). Ormai ci siamo, cavolo non devo piangere, il mare è pieno di pesci, cosa vuoi che sia se mi lascia… MA MI BACIA!!?!?! Mi accarezza! Inizia a toccarmi… Facciamo l’amore, è stato bellissimo. Sono sempre la solita stupida, chissà cosa pensavo! Mi accompagna a casa, un bacio e un sorriso! Lo vedi che mi sono solo immaginata tutto…

Che sciocca! Buonanotte caro diario, mi devo ricordare di non essere così stupida e preoccupata la prossima volta…

Diario di LUI:

Oggi la Juve ha perso, ma almeno ho trombato…

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Certificato di abbraccio – amicizia

Inserito da 6 Marzo, 2007 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

E piango se non la ricevo indietro!

Certificato dell’abbraccio!
Mandalo a tutte le persone che meritano un abbraccio.
Anche alla persona che te l’ha mandato!
Se ne ricevi 1 indietro: Apriti! Cerca nuovi amici!
2 indietro: è un buon inizio!
3 indietro: sei un buon amico!
4 indietro: sei amato!
5 o di più: gli angeli ti sono intorno!

ATTENZIONE, se lo ignori, il tuo grande amore ti odierà e avrai 4000 giorni di sfortuna. Tra 4 giorni qualcuno che tu ami si farà sentire! Se rompi la catena sarai sfortunato per l’eternità…allora…manda questo messaggio a 11 persone…

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

truffa riciclaggio

Inserito da 2 Marzo, 2007 (0) Commenti

Si tratta di :Phishing e Truffe

Attenzione TRUFFA / RICICLAGGIO ai danni di Utenti Creduloni ,
si prega di NON ADERIRE A QUESTE INIZIATIVE, IN QUANTO IN CONTRASTO
CON LE NORME DEL BUON SENSO OLTRE A QUELLE DEL CODICE PENALE.

2 marzo 2007

Buongiorno sig./sig.ra !

Attualmente stiamo accettando i resumes per le seguenti posizioni:

Amministratore delegato per i pagamenti on line

Posti disponibili: 24
Posizione geografica: Italy
Guadagno: 430-550 EUR a settimana
Occupazione: part-time (2-4 ore al giorno)

La descrizione del lavoro:
– gestire i pagamenti on line
– rispondere alle e-mail/telefono collegati con il l progetto

Requisiti:
– Conoscenza internet e e-mail
– Controllo del conto bancario tramite accesso on line
– 24/7 telefono acceso

Assistente a distanza

Posti disponibili: 19
Posizione geografica: Italy
Guadagno: 350-480 EUR a settimana
Occupazione: part-time (2-4 ore al giorno)

La descrizione del lavoro
– ricevere la corrispondenza dalla nostra societ? o dai clienti
– rispondere alle e-mail/telefono collegati con il progetto
– effettuare un numero limitato di telefonate
– gestire i pagamenti collegati con il progetto
– supporto clienti

Requisiti:
– Conoscenza internet e e-mail
– 24/7 telefono acceso
– Conto bancario personale/aziendale (non ? necessario accesso on line)

Importante:
Nessuna di queste posizioni richiede un investimento
Non deve pagare nessun libro, nessuna cassetta. Niente.
Deve solo investire un po di suo tempo e di lavorare per raggiungere gli obiettivi.

Per procedere con la domanda, la chiediamo di compilare il modulo come segue e rinviarcelo indietro alla nostra e-mail mailto:CreativeImpacte@gmail.com?Soggetto=CV

NOME:
COGNOME:
PAESE:
CITTA:
N. TELEFONO:
E-MAIL:

INFORMAZIONE COMPLEMENTARE :


Cordiali saluti,
E-mail di contatto CreativeImpacte@gmail.com

CREATIVE IMPACT LLC

Categories : Phishing e Truffe Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La storiella dell’ex carcerato

Inserito da 26 Febbraio, 2007 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio,Storielle e Aneddoti

Un prigioniero riesce, dopo 15 lunghi anni, a evadere dal carcere. Come prima cosa, decide di irrompere in una casa per procurarsi dei vestiti nuovi, qualcosa da mangiare e magari un’arma. Entra nella prima casa che gli capita e ci trova una giovane coppia nel letto. Ordina all’uomo di uscire dal letto e lo lega a una sedia; si rivolge poi alla giovane donna e la lega al letto, dopodichè le si avvicina, la bacia sul collo e corre in bagno.

Il marito si piega in avanti e sussurra alla moglie: ‘Dai vestiti che indossa, si direbbe che il tipo è appena scappato da prigione, sicuramente sono anni che non fa l’amore con una donna. Ho visto come ti ha baciata sul collo, sicuramente vuole fare sesso con te. Qualunque cosa succeda, non opporre resistenza e permettigli tutto quanto ti chieda, soddisfalo. So che fa abbastanza schifo,ma sembra un tipo pericoloso, ed è l’unico modo per scirne illesi. Sii forte amore, ti amo sopra ogni cosa!’

La donna risponde: ‘Non mi ha baciata sul collo! Mi ha sussurrato nell’orecchio che è gay e ti trova dolcissimo. Poi mi ha chiesto della vaselina, e gli ho detto che sta in bagno. Sii forte amore, ti amo anch’io!’

Categories : Catene di Sant'Antonio,Storielle e Aneddoti Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una Catena dal titolo DIECI COSE CHE NON HO MAI CAPITO…

Inserito da 2 Dicembre, 2006 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

DIECI COSE CHE NON HO MAI CAPITO…

1) Come mai le donne non riescono a mettersi il mascara tenendo la bocca chiusa?

2) Come mai per chiudere Windows si debba cliccare su “start”?

3) Come mai la Lemonsoda è fatta con aromi artificiali e nel detersivo per i piatti trovi vero succo di limone?

4) Quando producono un nuovo cibo per cani “più gustoso”, in realtà chi lo ha assaggiato?

5) Perché Noè non ha lasciato affogare quelle due zanzare?

6) Perché sterilizzano l’ago prima di praticare le iniezioni letali?

7) Conoscete le indistruttibili scatole nere degli aerei? Perché cavolo non ci fanno tutto l’aereo con quella roba???

8) Perché le pecore non si restringono quando piove?

9) Se volare è così sicuro, come mai quello dell’aeroporto lo chiamano Terminal?

10) Non capisco perchè inoltro queste cose!!!

…E ANCORA….

Le mestruazioni sono la giusta punizione che Dio dette alla donna. Dopo che Eva mangiò la mela Dio disse: “Pagherai col sangue, ma in comode rate mensili.”

Tim informa del nuovo servizio ‘NON TI CAGA NESSUNO di Tim’.
Spenga il telefono stanotte: se domani non le arriva nessun messaggio, il servizio è già attivo.

Ho fatto l’amore con Control. Domani provo con Alt Canc.

Qual è il poliziotto più sfortunato? Quello che muore al posto di blocco. E quello più fortunato? Blocco!

Le categorie più bugiarde sono le donne e i cacciatori. I cacciatori prendono un uccello e dicono di averne presi venti, le donne ne prendono venti e dicono di averne preso solo uno…

Il bambino alla mamma: “Mamma perché la maestra chiama Roberto Robertino, Paolo Paolino, Luca Luchino e a me no?”. La mamma tentennante: “Lo capirai da grande… Pompeo!”

Tim informa che acquistando i preservativi delle ferrovie dello Stato potrai venire anche tu con 50 minuti di ritardo.

Qual è il nome più bello per una ragazza? Ikea: è svedese, costa poco, te la porti subito a casa e te la monti in 5 minuti!!

L’autunno è un brutto periodo per le donne… seccano i piselli, migrano gli uccelli, cadono i marroni, e se poi c’è anche la nebbia non si vede più un cazzo!!

Sai chi è l’uomo più furbo al mondo? Quello che ha inventato la supposta? E sai perché? Perché l’ha messa nel CULO A TUTTI!!!!

Manda queste barzellette alle persone che ritieni più simpatiche e vedrai che dopo 3 giorni, non succede un cazzo… come sempre!!!!!!!

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La Catena con le fasi antecedenti l’esame (linguaggio scurrile)

Inserito da 26 Novembre, 2006 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

E’ arrivata questa catena un pò scurrile il testo recita così:

Se siete in procinto di sostenere un esame vi consiglio di fare così…

30 giorni prima.
1) Vaga preoccupazione. Ottimismo. Acquisto del libro, si cerca di capire cosa c’è da fare, si indaga l’eventuale esistenza di dispense, etc.

28-30 giorni prima.
2) Comincia la lettura del libro/le dispense. La cosiddetta, ‘prima passata’. I primi due giorni sono di training autogeno, per cui ci si accontenta anche di un numero minimo, ‘sindacale’, di pagine/die. E’ il cosiddetto primo approccio, solitamente si è abbastanza concessivi.

24-28 giorni prima.
3) Si cerca di acquisire dei ritmi. Si naviga su un numero medio pagine/ora abbastanza congruo, ritmi umani ma produttivi, si ha un vago senso di ottimismo e soddisfazione. La prima settimana va liscia che è una meraviglia.

20-24 giorni prima.
4) Il fine settimana è libero. La seconda settimana ricomincia precisamente cadenzata. Ogni tanto si alterna al reparto, ogni tanto ci si concede anche un’uscita la sera senza fare tardi, ogni tanto anche facendo tardi. Vaga sensazione di ritardo rispetto ai tempi pur facendo soddisfacente quantità di pagine al giorno. Si resta invariabilmente un pochino indietro rispetto ai programmi.

14-20 giorni prima.
Prima fase del ‘sto indietro, cazzo’
5) Dalla fine della seconda settimana iniziano i primi, latenti segni di psicosi. Risulta evidente che, pur avendo letto tre quinti del programma, il tempo comincia a stringere. Malgrado siano passati già una quindicina di giorni abbastanza pressanti e ripetitivi, si percepisce una certa insoddisfazione: infatti, pur essendo i risultati congrui alle ore dedicate, e malgrado i ritmi siano stati tutto sommato rigidi, comincia l’esclamazione più ripetuta da uno studente: ‘Sto indietro, cazzo’. Tocca accelerare, per forza. Comincia la spirale autodistruttiva.

8-14 giorni prima.
Seconda fase del ‘sto ancora indietro, cazzo’
6) Il programma sembra allungarsi giorno dopo giorno. Nascono difficoltà, incomprensioni, frustrazioni. Alla fine della terza settimana arriva la consapevolezza che mancano circa otto giorni. L’effetto è quello di un frontale col tram. E’ il panico. Mancano ancora diversi capitoli.
Cominciano processi di abbattimento di autostima, la visione della vita acquisisce tinte fosche, raffigurabile come ‘un tunnel in cui l’esame rappresenta la luce, e le pareti il senso opprimente del tempo che passa…’ (uno studente del

sesto anno, poi uscito dal tunnel).
Cominciano i cambi d’umore.

6-8 giorni prima.
Fase dei cambiamenti d’umore.
7) All’inizio della quarta settimana saltano fuori i più assurdi imprevisti: influenze, matrimoni, parti, improbabili incombenze burocratiche, di tutto.
Il risveglio è la fase più complicata, deprimente e dura: ci si alza con un’agghiacciante sensazione di acqua alla gola. I cambi d’umori passano da tre volte al giorno (mattina/pomeriggio/sera, variabili sull’incazzato/depresso/iperproduttivo) a tre volte all’ora. Per essere esatti, si va da fasi di profonda sicurezza (ce la faccio, ce la faccio, so potente, ora studio, ce la faccio) ad abbattimento (è la fine, sono fottuto, cazzo, non ce la faccio) ad autocommiserazione (sono un coglione, non è possibile, è da tre settimane, ma che cazzo, ma come ho fatto).

4-6 giorni prima.
Fase fotofobica/irritabile/cefalica
8) Tra i quattro e i sei giorni prima si comincia a trascurare ogni forma di vita, inclusa la propria. Si sviluppa fotofobia, irritabilità, cefalea, ed andare a prenotarsi costa un’enorme fatica. Vi autografate e ve ne tornate a casa, stupiti di quanto è colorato e luminoso il mondo, rispetto al vostro libro e alle vostre dispense. Tutte quelle forme di vita. Incredibile. Siete improvvisamente consapevoli che, a parte che con il libro e le dispense e gli schemi, non siete molto socievoli.

3-4 giorni prima
Fase ‘sto alla frutta’
9) Tra i tre e i quattro giorni prima le crisi di stanchezza si fanno drammatiche, tanto da poter mangiarvi anche mezza giornata alla grande. Si alternano a fasi di iperproduttività, anche perchè se il meccanismo autorigenerante del panico ha attecchito a dovere, l’unica cosa che vi lascia tranquilli è ripetere all’infinito, possibilmente fino alla perdita di coscienza. Cominciate a usare sovente l’espressione ‘sto alla frutta’. L’abbrutimento è parte essenziale del vostro modo di essere. Promettete che mai più, mai più vi ridurrete in questo stato. Poi ci pensate un attimo e pensate, beh, meglio non promettere.

3 giorni prima
Fase ‘non so un cazzo’
10) Tre giorni prima è il momento cruciale. Si decide se si andrà o no. Esistono pochissime persone al mondo che si sentono preparate, tre giorni prima, per cui in realtà la domanda che più correttamente ci si pone è ‘Quanta brutta potrà essere la figura di merda che andrò a fare?’. Comincia la filastrocca dei ‘non so un cazzo’, ripetuta farneticando, gli occhi spersi in un furioso panico. Se si decide di andare fino in fondo, si autoproclama lo ‘scontro finale’, un improbabile prova di resistenza fino alla sera/notte/mattina finale. La sensazione è quella di aver appena deciso di andare a correre bendati per il raccordo. Se si decide di cedere, è un ritorno alla vita che all’inizio ha un profondo e rigenerante effetto euforizzante, e solo un pochino lascia il sapore dell’amaro, prontamente sommerso dal senso di autoconservazione che, temporaneamente, ci si era un momento trovati nelle condizioni di dover annullare.

2 giorni prima.
Fase dell’apprendimento al 200%.
11) Caratteristica di questa fase, se si è deciso di andare fino in fondo, è che si sa con consapevolezza che il giorno dopo sarà il panico, per cui l’ideale sarebbe cercare di finire il tutto. Se ci sono ancora cose mai ripetute, si acquisisce un bonus nell’apprendimento del 200%: una capacità di memorizzazione inaudita vi permetterà di imparare cose che, nella vita quotidiana, impieghereste mesi. Il tutto al prezzo di una stanchezza e di una psicosi ormai franca. Notevole la capacità di addormentarsi a comando.

Il giorno prima
Fase del Col cazzo, non ci vado
12) I momenti peggiori della storia. Si va dalla lieve insicurezza al panico cupo e profondo. Sono i momenti in cui, con più accanimento, vi chiederete perchè cazzo avete fatto sta facoltà (solitamente la mattina dell’esame siete troppo distratti per pensarci). Se riuscite a tenere i nervi saldi, magari arrivate vivi all’esame.

Il giorno stesso
13)In realtà, il momento migliore, in assoluto, resta la mattina. Voi e i vostri occhi, quei cinque secondi in cui davanti lo specchio vi rendete conto che si, è la mattina, è proprio quella mattina, mentre vi preparate, è il momento, pensate, ‘oh porca puttana’, facendo appello a tutte le forze, ‘oh porca puttana ladra’, l’adrenalina alle stelle, il rincoglionimento, la consapevolezza che, cazzo, dovrà passare pure ‘sta mattinata tra qualche ora, e che cazzo speriamo andrà bene, insomma.

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Gatti messi in bottiglie, Gatti Bonsai, Bonsaikitten

Inserito da 7 Luglio, 2001 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

6 luglio 2001 – Gatti messi in bottiglie, come oggetti da collezione, a cui far assumere posizioni e dimensioni innaturali. Tutte le istruzioni di questa follia, partita dagli Stati Uniti nel dicembre scorso, ha trovato un emulo italiano che dal sito dal nome evocativo di www.gattibonsai.it ha proposto per qualche settimana con immagini raccapriccianti metodi e strumenti di ogni genere per la tortura dei gatti mantenendoli in vita.

Ora però grazie alle segnalazioni arrivate ad animalieanimali.it abbiamo denunciato il fatto agli uomini della Squadra Informatica della Polizia di Stato e, su richiesta del Sostituto Procuratore di Roma Adelchi D’Ippolito, è stata emessa l’ordinanza di oscuramento per istigazione a delinquere e possibile maltrattamento di animali.

“Sono molto felice che grazie a “www.animalieanimali.it” sia stato raggiunto un primo risultato importante. Non sappiamo se questo novello marchese De Sade degli animali abbia effettivamente provato ad imbottigliare i gatti, certo è che qualcuno di poca coscienza disponibile a riprendere questi esperimenti si potrebbe sempre trovare – ha dichiarato Licia Colò – già esistono purtroppo tante violenze quotidiane a cui sono sottoposti gli animali, aggiungerne un’altra amplificata peraltro da Internet sarebbe stato davvero troppo. La cosa che mi fa più piacere è che questa segnalazione sia giunta da una nostra lettrice che, avendo avuto fiducia nel nostro portale, non è rimasta insensibile e ci ha chiesto di intervenire. Questa azione, e il successivo risultato, – ha proseguito la nota conduttrice televisiva – è il frutto del desiderio di tante persone di dire basta alla violenza nei confronti degli animali. Ed è stato possibile soprattutto grazie alla tempestiva collaborazione della polizia di Internet e della Magistratura, nelle veci del sostituto procuratore D’Ippolito, che hanno accolto la nostra denuncia preoccupandosi di mettere fine a questo malsano utilizzo di Internet atto a promuovere della violenza sugli animali. La Magistratura e la polizia di internet ci hanno inoltre garantito una successiva collaborazione per combattere e far rispettare le leggi sulla salvaguardia del mondo animale che oggi hanno trovato nuovi e determinati amici… che sono per noi un nuovo stimolo per andare avanti”.
“Ringraziamo per la disponibilità e la tempestività Magistratura e Polizia – ha detto Gianluca Felicetti, responsabile leggi di www.animalieanimali.itè particolarmente importante che il responsabile, il quale operava dalla Lombardia, comunque un folle da fermare, sia stato messo nella condizione di non far male a nessun animale, nemmeno per uno scherzo di pessimo gusto”.

La storia era iniziata nei mesi scorsi negli Stati Uniti. Una vicenda assurda ed inquietante che potrebbe però diventare vera grazie ai possibili emuli dei loro folli esperimenti. A seguito di indagini, si è scoperto che il violentatore di gatti, noto come l’inesistente Mister Michael Wong è in realtà un anonimo studente americano fornito di una buona apparecchiatura digitale. L’uomo è riuscito a diffondere le sue idee dal mese di dicembre 2000 quando è cresciuto negli USA l’allarme per la creazione di “felini bonsai”, gatti messi in bottiglie di vetro. Sul sito Internet www.bonsaikitten.com si trovano minuziose descrizioni su questa pratica barbara. Un sito scomparso più volte da vari server ma purtroppo ora ancora visibile.

Alle proteste ed alle denunce giunte da ogni parte del mondo, compresa l’Italia, dove in particolare il quotidiano “Il Messagero” diede spazio alla notizia nelle edizioni del 15 e 18 gennaio scorsi, (gli articoli del giornalista Josto Maffeo si trovano partendo da un sito americano che ha ripreso l’intera vicenda) http://urbanlegends.miningco.com/science/urbanlegends/gi/dynamic/offsite.htm?site=http://www.cruel.com/sub/bonsai.shtml

ha fatto seguito nei mesi successivi la cancellazione di tale sito da parte del Massachusetts Institute for Technologies e di altri tre successivi server, fra i quali WEB2010.com.

Appurato dalle investigazioni effettuate da associazioni americane per la protezione degli animali come la Humane Society of the United States, http://www.hsus.org/programs/companion/bonsai_kitten.html che si è trattato di una messinscena, di cattivo gusto e sostanza, è rimasto il problema di quanti e quali emuli si potrebbe fregiare il Mister Wong citato.

Dagli Stati Uniti all’Italia

E’ così nato in Italia nelle scorse settimane un analogo sito www.bonsaikitten.it poi diventato www.gattibonsai.it che inizialmente si riusciva a visualizzare in maniera irregolare, per la divulgazione di una condotta che incita alla violazione dell’articolo 727 del Codice Penale che, così come modificato dalla legge 22 novembre 1993 n.473 punisce il maltrattamento degli animali : per chi “li sottopone a strazio o sevizie o a comportamenti e fatiche insopportabili per le loro caratteristiche, ovvero li adopera in giuochi, spettacoli o lavori insostenibili per la loro natura, valutata secondo le loro caratteristiche anche etologiche, o li detiene in condizioni incompatibili con la loro natura (…)” e della legge 14 agosto 1991 n.281 che tutela gli animali d’affezione.

Mercoledì 20 giugno Licia Colò ha quindi presentato una denuncia contro ignoti presso la sezione Internet della Squadra Informatica Polizia di Stato a Roma, sezione che è deputata in particolare alla repressione dei crimini via “hi tech”, chiedendo di accertare e perseguire i responsabili e di non permettere che il reato possa essere portato ad ulteriori conseguenze, sperando che di questo squilibrato non rimanga traccia nella rete.

Dopo qualche giorno, la convocazione al Tribunale di Piazzale Clodio a Roma da parte del Sostituto Procuratore Adelchi D’Ippolito che, dimostrando sensibilità e competenza, ha deciso il 6 luglio l’oscuramento del sito gatti bonsai.

Un primo successo di animalieanimali.it, con tutti i suoi naviganti-sentinelle della tutela degli animali!

Una dimostrazione di come, attraverso animalieanimali.it, il grido del singolo si trasformi in una eco che arrivi lontano

Tratto da :
http://www.animalieanimali.it/gattibonsai.htm

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sympathy (Dying of Disease) Hoaxes

Inserito da 6 Novembre, 1998 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,English Articles

Muoiono di malattie Hoaxes

HI! Si tratta di Dave Matthews da The Dave Matthews Band (duh). I
America Online ha appena un po ‘di tempo fa e la mia volontà screenname
Essere inviato se si passa su questo. Ottenere un elenco delle persone
Che inviano a questo almeno altri 5 persone online e la mia
Segretario invierà a tutti voi il mio screenname. Vado in linea all’indirizzo
Almeno una volta alla settimana. Il motivo per cui sto facendo questo è perché questo
Bambina ha bisogno del nostro aiuto e ho pensato che avrei potuto usare la mia fama
Per aiutare i malati questa bambina.

Ok ascoltare Ho appena trascorso 13 ore Come schermo in modo che solo i nomi
I Could Guida uno Little Girl Così Leggi Il fondo Questa non è una catena
Lettera

Ok voi ragazzi ….. Questa non è una lettera a catena, ma una scelta per
Tutti noi per salvare una bambina che muoiono di una seria e
Fatale forma di cancro.
Ahhh … ma * * è una catena lettera. Il fatto che il falso la prossima domanda:
Si prega di inviare a tutti sapete … o non si sa a che.
Questo “invia a tutti” è il classico segno di un falso e rende questa catena lettera (contrariamente alla prima censura).
Questa bambina ha 6 mesi di sinistra a vivere, e come lei morire
Desiderano, lei ha chiesto di inviare una lettera catena di raccontare a tutti di vivere
La loro vita fino in fondo, non avendo mai volontà. Che sarà mai
Che promette di fare, passare dalla scuola superiore, o di sposarsi e di
Di avere una famiglia propria. Ma da voi l’invio di questa come di molte
Possibile di persone, si può dare lei e la sua famiglia un po ‘
La speranza, perché con ogni nome, che è inviato a questo, l’American
Cancro società donerà 3 centesimi al nome e al suo trattamento
Piano di recupero. Un tizio ha inviato questo a 500 persone! ! ! ! Quindi, lo so
Che possiamo inviare per almeno 5 o 6. Vieni su di voi ragazzi …. E
Se si è troppo dannatamente egoista rifiuti di 10-15 minuti a scorrimento questo
E la trasmissione di TUTTI, (più di una persona): sei uno
Cucciolo malati, e di due: basti pensare che vi potrebbe essere un giorno e ….
Non lo è anche il tuo denaro $ $, solo il tuo tempo. So che ya’ll
Non lasceranno! ! ! ! Amo ya’ll !!!!!

Dying of disease Hoaxes

HI! This is Dave Matthews from The Dave Matthews Band (duh). I
got America Online just a little while ago and my screenname will
be sent to you if you pass this on. I get a list of the people
who send this to at least another 5 people online and my
secratary will send all of you my screenname. I go online at
least once a week. The reason I am doing this is because this
little girl needs our help and I thought that I could use my fame
to help out this sick little girl.

Ok Listen I Just Spent 13 hours Getting Screen Names Just So that
I Could Help a Little Girl So Read The bottom This isn’t a chain
letter

Ok you guys….. This isn’t a chain letter, but a choice for
all of us to save a little girl that’s dying of a serious and
fatal form of cancer.
Ahhh…but it *is* a chain letter. the fact the the hoax next asks:
Please send this to everyone you know…or don’t know at that.
this “send this to everyone” is the classic sign of a hoax and makes this chain letter (contrary to prior claim).
This little girl has 6 months left to live, and as her dying
wish, she wanted to send a chain letter telling everyone to live
their life to the fullest, since she never will. She’ll never
make it to prom, graduate from high school, or get married and
have a family of her own. But by you sending this to as many
people as possible, you can give her and her family a little
hope, because with every name that this is sent to, the American
cancer society will donate 3 cents per name to her treatment and
recovery plan. One guy sent this to 500 people !!!! So, I know
that we can send it to at least 5 or 6. Come on you guys…. And
if you’re too damn selfish to waste 10-15 minutes scrolling this
and forwarding it to EVERYONE, (more than one person): you’re one
sick puppy, and two: just think it could be you one day….and
it’s not even your $money$, just your time. I know that ya’ll
will impress me !!!! I love ya’ll !!!!!

<> >>

Categories : Bufale e Hoax,English Articles Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

The “Win a Holiday” Hoax! VIRUS WARNING !!!!!!

Inserito da 11 Agosto, 1998 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,English Articles

Il “Vinci una vacanza” Hoax!
VIRUS ATTENZIONE !!!!!!

Se si riceve una email dal titolo “WIN A HOLIDAY” NON aprirlo.
Tipici segni di un falso qui: Sarà cancellare tutto sul disco rigido. Trasmettere la presente
Lettera a quante più persone potete.
E sopra vediamo l’altra indicazione classico falso (di trasmettere il falso al maggior numero di persone possibile.
Si tratta di un nuovo, molto malizioso virus e non molte persone
Conosci. Questa informazione è stata annunciata ieri
Mattina da Microsoft;
Un “nuovo”, il virus sarebbe alcun problema. Noi vediamo oltre 250 nuovi virus ogni mese. Microsoft non è in attività di annunciare il virus.
Si prega di condividerla con tutti che potrebbero accedere alla
Internet. Ancora una volta, questo passa a lungo nel nostro TUTTI
Libro di indirizzo in modo che questo può essere fermato. Inoltre, non
Aperta o anche guardare qualsiasi posta che dice “O RITORNO
In grado di consegnare ”
Il “RESTITUITE O IN GRADO DI CONSEGNARE” è copiato da altri hoax che abbiamo qui coperti ed è destinato a rendere le persone pensano di aver visto il presunto messaggio del virus perché quasi tutti che invia email molto occasionalmente ottenere un “RESTITUITE O IN GRADO DI EMETTERE “Quando c’è un problema, la consegna di un messaggio. (Questo non deve essere motivo di allarme!)
Questo virus si attribuirà al vostro
Componenti del computer e renderli inutili. Subito
Eliminare qualsiasi posta voci che dicono questo. AOL ha detto che
Questo è molto pericoloso virus e che non vi è rimedio NO
Presente a tutti i vostri amici online ASAP.
Ahhh, un altro ricorso all’autorità (AOL), e, naturalmente, incontrollabile. E ci sono attese di ritenere che AOL è un’autorità sul virus? ! E vediamo un altro ancora esortazione a trasmettere questo falso a tutti i nostri amici.

The “Win a Holiday” Hoax!
VIRUS WARNING !!!!!!

If you receive an email titled “WIN A HOLIDAY” DO NOT open it.
Typical signs of a hoax here: It will erase everything on your hard drive. Forward this
letter out to as many people as you can.
and above we see the other classic hoax indication (to forward the hoax to as many people as you can.
This is a new, very malicious virus and not many people
know about it. This information was announced yesterday
morning from Microsoft;
A “new” virus would be no big deal. We see over 250 new viruses each month. MicroSoft is not in the business of announcing viruses.
please share it with everyone that might access the
internet. Once again, pass this along to EVERYONE in our
address book so that this may be stopped. Also, do not
open or even look at any mail that says “RETURNED OR
UNABLE TO DELIVER”
The “RETURNED OR UNABLE TO DELIVER” is copied from other hoaxes that we have covered here and it is intended to make people think they have seen the supposed virus message because almost everyone that sends much email will occasionally get a “RETURNED OR UNABLE TO DELIVER” when there is a problem delivering a message. (This should be no cause for alarm!)
This virus will attach itself to your
computer components and render them useless. Immediately
delete any mail items that say this. AOL has said that
this is a very dangerous virus and that there is NO remedy
this to all your online friends ASAP.
Ahhh, another appeal to authority (AOL) and, of course, unverifiable. And we are expected to believe that AOL is an authority on viruses?! And we see yet another exhortation to send this hoax to all our friends.

Categories : Bufale e Hoax,English Articles Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,