Siria, chi ha colpito la casa del piccolo Omran? Ministero Difesa russo: “Noi non bombardiamo civili”

Inserito da 28 Agosto, 2016 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità,News

Mosca accusa il gruppo Jaysh al-Islam di aver sparato con i mortai su sei centri abitati nella provincia di Damasco e respinge l’accusa di aver effettuato raid aerei su zone abitate da civili

La foto del piccolo Omran, il bambino di 5 anni ritratto all’interno di un’ambulanza coperto di sangue e polvere dopo essere stato estratto dalle macerie della sua casa colpita il 17 agosto da un bombardamento, è diventata l’immagine simbolo del conflitto siriano. Dopo la diffusione dello scatto è stata avanzata dalle Nazioni Unite la proposta di una tregua umanitaria di 48 ore ad Aleppo. Una proposta accolta ieri dalla Russia, principale alleato di Damasco. Il ministero della Difesa russo ha contestualmente respinto l’accusa di aver effettuato il raid aereo sulla zona Al-Qvatergi che avrebbe causato la morte di otto civili, tra cui 5 bambini. “Abbiamo già più volte sottolineato – ha dichiarato il generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa di Mosca – che gli aerei militari russi impiegati nell’operazione in Siria non attaccano mai bersagli che si trovano in zone abitate dai civili. Ciò riguarda in particolar modo la zona di al Qaterji di Aleppo menzionata dai mass media occidentali” che “è adiacente ai due corridoi per il passaggio sicuro dei civili recentemente aperti nell’ambito dell’operazione umanitaria russa”

A chiedere 48 ore di tregua era stato nella giornata di ieri era stato l’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria, Staffan de Mistura, perché a causa dei continui bombardamenti era impossibile fare arrivare i convogli alla popolazione locale. “Nemmeno un convoglio umanitario ha potuto raggiungere la parte assediata di Aleppo”, ha sottolineato De Mistura, in una conferenza stampa trasmessa in diretta dalla televisione panaraba Al Jazeera, riferendosi ai quartieri orientali della città controllati dagli insorti. “Quello di cui abbiamo bisogno oggi sono fatti. Il nostro messaggio è chiaro: chiediamo una pausa di almeno 48 ore per Aleppo, per cominciare”, ha detto de Mistura.

Invito al quale aveva risposto, appunto, la Russia, che con il generale Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa, si era detta disponibile ad osservare questa prima “pausa umanitaria” di 48 ore la prossima settimana come “progetto pilota”. Per quanto riguarda date e orari di inizio e fine della tregua, secondo il generale “saranno fissati dopo che i rappresentanti delle Nazioni Unite avranno fornito informazioni sui tempi di preparazione dei loro convogli umanitari e i partner americani avranno confermato le garanzie della sicurezza del loro transito”. Intanto, però, sempre da Mosca erano arrivate le accuse ai ribelli di aver violato le tregue temporanee istituite per consentire l’accesso ai convogli umanitari. Tregua che sarebbe stata violata sei volte nell’arco di 24 ore nella regione di Damasco e una volta in quella di Latakia. A sostenerlo è il ministero della Difesa russo che accusa il gruppo Jaysh al-Islam di aver sparato con i mortai su sei centri abitati nella provincia di Damasco e il gruppo Ahrar al-Sham di aver “attaccato unità delle forze armate siriane vicino alla montagna di Abu Ali, nella provincia di Latakia”.

Fonte: ilfattoquotidiano |  sullo stesso orgomento : link

 

Categories : Curiosità,News Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Scheletro di un gigante ritrovato a MARCIANISE. Ma è una BUFALA DEL WEB

Inserito da 12 Marzo, 2016 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

La “notizia” ha destato moltissima curiosità, ma è una bufala
creata ad arte e pubblicata dal sito web  satirico “ilgiomale”

 

MARCIANISE – E’ Marcianise, forse per lo scherzo di qualche cittadino buontempone che ha proposto l’articolo al sito, la protagonista della nuova bufala sul web de “Il Giomale”, che molti sapranno essere un magazine satirico che fa delle bufale sul web il suo pane quotidiano.

Vi proponiamo dunque quella che, da ieri, ha preso a circolare e ha incuriosito moltissimi marcianisani:

 

testa-di-gigante

Clamorosa scoperta in provincia di Caserta, precisamente a Marcianise. Durante gli scavi per l’edificazione di un nuovo palazzo, ci si è trovati di fronte a qualcosa di sconcertante: un enorme scheletro è saltato fuori.

 “Abbiamo scavato molto in profondità, forse dove nessuno era mai arrivato finora” dice il costruttore Gianni Baldi ” quando uno dei miei uomini mi ha chiamato per mostrarmi la cosa, non nascondo che stavo quasi per sentirmi male, mai vista una roba del genere”. Giunte sul posto, le autorità competenti hanno mostrato profondo sconcerto. Subito sono stati allertati i ricercatori del “centro studi archeologico” campano che stanno analizzando la struttura.

Per ora l’area è off-limits, sottoposta a sequestro fino a data da destinarsi. “In verità, nella mia vita, non mi sono mai trovato dinanzi a una struttura scheletrica del genere” dichiara Ugo Fratti, responsabile del dipartimento archeologico “Credo sia la prima volta al mondo che l’umanità entra in contatto con qualcosa del genere. Non so di cosa parlare. La mia idea, confermata in parte anche da alcuni miei colleghi stranieri prontamente giunti sul luogo del ritrovamento, è che si possa trattare di un antenato preistorico. Questo ovviamente mette in crisi tutta la catena dell’evoluzione darwiniana, siamo consapevoli di trovarci di fronte a un cambiamento epocale, oltre che genetico e storico”.

Allibiti gli abitanti del posto, nessuno credeva si potesse ritrovare, sotto quei terreni da molto tempo lasciati a sé stessi, una cosa del genere. Qualcuno ha paura, altri invece sono affascinati dal ritrovamento. La zona è controllata giorno e notte da guardie private, si attendono risposte veloci dagli studiosi. L’umanità potrebbe essere a un passo dal cambiare la propria concezione di sé. E se, in un passato più o meno lontano, fossero realmente esistiti dei giganti dalle sembianze umane? Forse la mitologia non ha poi valore solo leggendario o narrativo.

Fonte 1

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO
ORIGINALE DE “IL GIOMALE”: Scheletro di un gigante ritrovato a Marcianise, in provincia di Caserta. Shock.

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La bufala del manuale per migranti per fare sesso con le europee

Inserito da 11 Marzo, 2016 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,Catene di Sant'Antonio

Un articolo del ”Giornale” scatena lo scandalo: è una guida web per il sesso tra migranti e europee? Ma è solo un sito di educazione sessuale

“Il manuale che spiega ai migranti come fare sesso con le donne europee”. Già dal titolo, sembrava uno scherzo, solo un po’ più politically incorrect di qualsiasi altro testo “for dummies”.
Invece è stato proprio quell’articolo del Giornale a scatenare la bufala del giorno, presto rivelatasi per quello che era, cioè un solenne granchio del quotidiano.

Pubblicato nel pomeriggio dell’8 marzo sul sito del Giornale, l’articolo parla di “una pagina web esplicitamente illustrata dedicata esclusivamente a ‘educare’ i ‘rifugiati’ al sesso con persone europee”. Il sito in questione si chiama Zanzu.de (titolo esteso “My body in words and images”), disponibile in 12 lingue e dedicato all’educazione sessuale.

Proprio la possibilità di scegliere la lingua potrebbe aver tratto in inganno l’autore dell’articolo, convinto che le sei sezioni (‘corpo’, ‘pianificazione familiare & gravidanza’, ‘infezioni’, ‘sessualità’, ‘relazioni & sentimenti’, ‘diritti & leggi’) fossero chiaramente indirizzate a soggetti “che non hanno vissuto in Germania”.
Ciliegina sulla torta, per così dire, la scelta di utilizzare persone di vari colore (bianche e di colore) nelle figure esplicative.

1457448119-1457447905-01

Secondo Il Giornale, il progetto “è stato aperto dal Ministero della Salute (Bundeszentrale für gesundheitliche Aufklärung ) in cooperazione con il governo del Belgio”. Nella homepage del sito, alla voce “about us”, si legge: “Zanzu is a project of the German Federal Centre for Health Education (BZgA) and Sensoa, the Flemish Expertise Centre for Sexual Health”.

Tralasciando l’ “ingenuità” con cui sono stati travisati gli intenti delle sezioni dedicate ai sentimenti e alle leggi, in cui vengono affrontati anche i temi dell’identità sessuale e della mutilazione genitale, dello stupro e delle varie violenze sessuali, una frase in particolare dell’articolo del Giornale avvalora il “fraintendimento”: “Nella sezione ‘Tipologie di sesso’ vengono utilizzate immagini che ritraggono scene di sesso interrazziale, per illustrare ai ‘migranti’ (e non ai tedeschi) i termini ai quali si devono attenere per avere dei rapporti sessuali con delle tedesche o dei tedeschi”.

Ma perché fare questo sito, si chiede il giornalista alla fine dell’articolo? Di sicuro, sono stati i fatti di Colonia (e “le vicende analoghe che sono state denunciate su tutto il territorio nazionale”), le cui reazioni “hanno portato il governo a prendere delle contromisure, tentando di ‘educare’ i nuovi arrivati alle abitudini sessuali dell’Occidente. Per far sì che la Germania multiculturale non si trasformi in una nuova società ad alta conflittualità sociale”.

Così scrive il Giornale, prontamente ripreso da Matteo Salvini, che in un post su Facebook aizza: “‘Come FARE SESSO con le DONNE EUROPEE’: il governo Merkel fa distribuire questo ‘manuale’ per gli IMMIGRATI… Prove tecniche di INVASIONE (pianificata), siamo alla FOLLIA!!!”.

Ha ragione Salvini, siamo alla follia. Ma non nel senso che intende lui. Siamo davvero alla follia se un sito di educazione sessuale, al passo con i tempi e con una società multietnica, proprio per questo disponibile in varie lingue e con immagini “aggiornate”, viene scambiato per un manuale che spiega ai migranti “come fare sesso con le donne europee”.

Per fortuna, superato la prima onda emotiva, in rete è dilagata abbastanza in fretta la consapevolezza che si tratti di una bufala. Chiamiamola così.

Fonte: gqitalia.it

Categories : Bufale e Hoax,Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La “voce” della Luna? Una bufala

Inserito da 4 Marzo, 2016 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

Diventa virale, su web prima e carta stampata poi, la finta notizia inventata negli USA per promuovere una serie tv

Settanta anni dopo la geniale ‘burla’ radiofonica de “La Guerra dei Mondi”, alcuni tardi emuli di Orson Welles hanno provato che è ancora relativamente facile prendersi gioco dei media ‘mainstream’.

apollo_10

Mutatis mutandis, certo. Perché agli albori della ‘rivoluzione mediatica’ occidentale, da un microfono della CBS nel 1938,  un giovanissimo Welles era riuscito a seminare il panico tra 200 milioni di americani lasciando loro credere che fosse in atto l’invasione di una bellicosa flotta di astronavi marziane. Questa volta, invece, nell’era “matura” del web 2.0, a tendere il tranello ai media è stata una banalissima operazione di comunicazione & marketing.

I fatti: per promuovere una nuova serie tv sul media complottista Space Channel (NASA’s unexplained files) è stata fatta circolare per il web una notizia sensazionale, ma completamente inventata. Che gli astronauti della missione Apollo 10, mentre orbitavano attorno alla Luna nel 1969, avessero sentito dei ‘suoni misteriosi e simili ad una musica’ e che la NASA, non riuscendo a spiegare scientificamente il fenomeno, avesse secretato tutto fino al 2008.

I brillanti ‘creatori’ di questa bufala, per renderla ancora più credibile hanno anche rimontato ad arte alcune interviste – come quella al comandante Al Worden – lasciandole girare per la rete dopo averle pubblicate sul sito di Space Channel.

La notizia, naturalmente, ha impiegato pochissimo tempo a diventare virale sul web. Prima Oltreoceano poi, a suon di copia-incolla, pressoché dovunque. Compreso, naturalmente, il nostro Paese. Dove riesce addirittura a conquistare spazio nelle agenzie di stampa oltre a pagine e pagine di carta stampata, finendo sui quotidiani più diffusi. Il Corriere della Sera, La Repubblica, La Stampa e Il Giornale cascano tutti nello stesso tranello. Alcuni lamentando il “persistere di pesanti censure sulle registrazioni”.

Tutto falso, naturalmente: le registrazioni delle conversazioni radio con gli astronauti non sono mai state secretate e sono accessibili a tutti da 43 anni (1973); chi le ascolta, sentirà gli stessi astronauti (John Young per primo) commentare il suono, che è stato effettivamente udito ma anche immediatamente attribuito alle interferenze radio; la ‘spiegazione ufficiale’ è stata data immediatamente, nel 1969, attribuendo appunto il suono alle interferenze VHF tra il modulo lunare e quello di comando.

Tra l’altro, dal 2012 le registrazioni sono anche online: sul sito della NASA, per chi volesse, sono disponibili sia l’audio che le trascrizioni originali.

»Il video su AsiTV

Fonte: Agenzia Spaziale Italiana

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

false LOTTERY BILLGATES FOUNDATION

Inserito da 6 Novembre, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :English Articles,hoaxes

false false false lottery doesn’t exist !!!!

 

FELICITATION VOUS VENEZ DE GAGNER A LA LOTTERY BILLGATES FOUNDATION / VEUILLEZ CONTACTER DIRECTEMENT L’HUISSIER DE JUSTICE Me BERTE SEYDOU POUR LA RECLAMATION DE VOTRE GAIN 525252

bill gates lottery

Categories : English Articles,hoaxes Tags : , ,

BUREAU RECLAMATION MICROSOFT CORPORATION info.lottery_billgates2010

Inserito da 6 Novembre, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :English Articles,hoaxes

ATTENTION THIS MESSAGE IS FALSE, IT’S ONLY A STUPID CHAIN LETTER, NOT TRUE !!

From: BUREAU RECLAMATION <info.lottery_billgates2010@car-ci.com>
Date: 2010/11/3
Subject: MICROSOFT CORPORATION
To:

BILL-GATES FONDATION





NOTRE DEVISE : LUTTER CONTRE LA PAUVRETÉE DANS LE  MONDE

DU: BUREAU DU DÉPARTEMENT INTERNATIONALE DE RÉCOMPENSE DU DIRECTEUR POUR LA PROMOTIONS D’E-MAIL, LOTERIE AMÉRICAINE DE MICROSOFT CORPORATION D’AMÉRICAIN: N?1. MAPLEWOOD LN DAYTON, TX 77535.USA.

AVIS DE GAIN DE RECOMPENSE DE COURRIER ELECTRONIQUE CENTRE DE PRESENTATION DE RECOMPENSE: LE ROYAUME-UNI. NUMERO DE REFERENCE: MSW-L/UK09/M-300-92890

EN LOTS : 2009-JANVIER/TL#22.

NUMERO DE TICKET: 1053 JB1


CHER GAGNANT,

LA GESTION POUR LA COOPÉRATION MONDIALE DE MICROSOFT  EST HEUREUSE DE VOUS INFORMER QUE VOUS ÊTES UN GAGNANT DE NOTRE LOTERIE ANNUELLE DE LOTO DE MS-WORD CONDUITE AU NOUVELLE ZÉLANDE.  LA NOUVELLE ZÉLANDE AUSTRALIE ÉTANT LE CONTINENT HÔTE DE CE GRAND ÉVÈNEMENT POUR DES ÉVÈNEMENTS ANNUELS DE GAINS INITIE DEPUIS LE  22/JANVIER/ 2009.


VOTRE ADRESSE ÉLECTRONIQUE PERSONNELLE OU DE VOTRE COMPAGNIE A ETE TIREE AU SORT EN JANVIER AVEC LE NO DE REFERENCE: MSW-L/UK09/M-300-92890 ASSOCIE AU NUMÉRO GAGNANT MSW/808-UK/009. VOUS FAITES AINSI PARTIE DE LA PREMIÈRE CATÉGORIE DES GAGNANTS DE LA LOTERIE ET VOUS GAGNEZ PAR CONSÉQUENT LA SOMME DE  250 000 EUROS (DEUX CENT CINQUANTES MILLES EUROS) PAYABLE EN ESPÈCE CRÉDITÉ AU NUMÉRO DE RÉFÉRENCE DE DOSSIER: MSW-L/UK09/M-300-92890.   CECI FAIT UN TOTAL DE 2.500. 000 EUROS  (DEUX MILLIONS CINQ CENT MILLES EUROS) QUE NOUS DEVONS REPARTIR ENTRES LES 10 GAGNANTS DE LA PREMIÈRE CATÉGORIE.

LE PROCESSUS EST TEL QUE TOUS LES PARTICIPANTS ONT ÉTÉ CHOISIS PARMI DES SITES WEB MONDIAUX PAR NOTRE SYSTÈME DE VOTE D’ORDINATEUR DE MICROSOFT TIRER DE 500.000 NOMS, ÉMAIL-ADRESSE A RAISON DE 62.000 NOMS DE CHAQUE CONTINENT (CANADA, ASIE, AUSTRALIE, ÉTAT UNIS, EUROPE, MOYEN-ORIENT, AFRIQUE ET OCÉANIE) EN TANT QU’ÉLÉMENT DU PROGRAMME INTERNATIONAL DE PROMOTIONS ?D’ E-MAILS ? QUI EST CONDUIT ANNUELLEMENT POUR ENCOURAGER L’UTILISATION DE L’INTERNET ET DES ORDINATEURS DANS LE MONDE ENTIER.

VOS FONDS GAGNER ONT ÉTÉ ASSURES AVEC VOTRE NO. DE RÉFÉRENCE : MSW-L/UK09/M-300-92890, ET SERONT PRÊTS POUR LA LIVRAISON.  ILS VOUS SERONT LIVRES PAR L’UN DE NOS AGENTS GESTIONNAIRES DE COMPTE RESPONSABLE DE VOTRE ZONE  Me KONE MAMADOU, VOTRE ADRESSE  E-MAIL DEVRAIT ÊTRE UTILISÉE DANS TOUTES VOS CORRESPONDANCES AVEC VOTRE AGENT GESTIONNAIRE, NOUS INSISTONS SUR CE FAIT, CAR NOUS FAVORISONS L’UTILISATION DONC LA PROMOTION DE L’E-MAIL. EN OUTRE VOUS AVEZ LE DROIT D’ENVOYER UN  MAIL A Me KONE MAMADOU POUR CONFIRMER VOTRE GAIN.


IL VOUS FOURNIRA AUSSI LES DÉTAILS NÉCESSAIRES SUR LA DÉMARCHE QUE VOUS DEVREZ SUIVRE POUR RÉCLAMER VOTRE PRIX. PAR MESURE DE SÉCURITÉ, VOUS DEVEZ VEILLEZ COMMUNIQUER CE CODE DE SÉCURITÉ MSW-L/300-88124 A VOTRE AGENT GESTIONNAIRE DE COMPTE. C’EST EN FAIT UN MOYEN PRÉVENTIF.

RECLAMATION DU PRIX:
L’ÉMAIL DE CONTACT DE L’AGENT GESTIONNAIRE HUISSIER DE COMPTE EST:

Me KONE MAMADOU

RÉCLAMATION PROFESSIONNELLE:


ADRESSE MAIL : KONE.MAMADOU350@GMAIL.COM

TÉLÉPHONE:        00 22 566 594 784



NOUS TENONS A VOUS RAPPELER QUE TOUS LES GAGNANTS SONT TENUS DE RÉCLAMER LEUR GAIN EN ESPÈCE, ET CECI SELON LE DÉLAI QUI LEUR A ÉTÉ FIXE(3 jours), FAUTE DE QUOI CETTE SOMME SERA DESTINÉE AUX ORGANISMES DE CHARITÉ.


INFORMATIONS DE LAURÉAT:


NOM ET PRÉNOMS:

ADRESSE COMPLÈTE:

NUMÉRO DE TÉLÉPHONE:

FAX:

PROFESSION:

ADRESSE ÉMAIL:

AINSI QU’UNE COPIE DE VOTRE PIÈCE D’IDENTITÉ


NOTE : AFIN D’ÉVITER TOUTE ERREUR, NOUS VOUS PRIONS DE BIEN VOULOIR  RAPPELER VOS NUMÉROS DE RÉFÉRENCE  ET DE LOT, DE MÊME QUE VOTRE CODE DE SÉCURITÉ DE MSW-L/300-88124 DANS TOUTES VOS CORRESPONDANCES AVEC VOTRE AGENT DE RÉCLAMATION. AUSSI NOUS VOUS PRIONS DE NE RÉPONDRE A AUCUN AUTRE COURRIER DOUTEUX, SI VOUS DÉCOUVREZ DES MAILS DE CE GENRE, NOUS VOUS PRIONS DE NOUS LE SIGNIFIER IMMÉDIATEMENT. Me KONE MAMADOU,


NOTRE RESPONSABLE CHARGE DES REVENDICATIONS, VOUS INVITERA A FOURNIR CERTAINES INFORMATIONS AFIN DE PERMETTRE L’ÉTABLISSEMENT D’UN CERTIFICAT ATTESTANT QUE VOUS ÊTES L’HEUREUX(SE) GAGNANT QU’IL SE CHARGERA DE RANGER.


LE PERSONNEL DE LA COOPÉRATION DE MICROSOFT PRESSENTE UNE FOIS DE PLUS SES FÉLICITATIONS A TOUS LES GAGNANTS DE CETTE ANNÉE. MERCI DE FAIRE PARTIE DE CE PROGRAMME PROMOTIONNEL DE LOTERIE. NOUS PRESSENTONS UN REMERCIEMENT SPÉCIAL A BILL GATE LE CONCEPTEUR DE MICROSOFT, DE MÊME QU’A TOUS SES ASSOCIES POUR LEUR CONTRIBUTION A LA LUTTE CONTRE LA PAUVRETÉ.


RESPECTUEUSEMENT,

Mme. Isabelle Chevalier                             SITE INTERNET

(Coordinatrice).                                           www.gatesfoundation.org

SPONSORS DE LA LOTERIE–CHEF SPONSORS:

MICROSOFT ENTREPRISE USA., MICROSOFT ENTREPRISE UK.,

MICROSOFT ENTREPRISE ASIE., MICROSOFT ENTREPRISE EUROPE.


Les Gestionnaires/Administrateurs


YAHOO! Partenaire Officiel


© 1999-2010 Bill & Melinda Gates Foundation. All Rights Reserved.

Categories : English Articles,hoaxes Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

SCAM FALSE EMAIL FROM EUROMILLIONES.COM

Inserito da 2 Agosto, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :English Articles,hoaxes

THIS IS ONLY A SIMPLE SCAM

Your email address has won in the www.euromillones.com.es internet promotions!!!

De:
“EuroMillions Corporations: July 2010, Official Winnings Notifications”

A?adir a Contactos
Para:

ONLINE DEPARTMENT: BARCELONA ESPANA
Address:Avinguda del Marqu?s de Comillas, 6
08038 Barcelona, Spain

EUROMILLIONS CORPORATIONS July 2010 (5th July to 4th August) OFFICIAL WINNING NOTIFICATION.
Good day and welcome to EuroMillions corporations, we write to inform you that your email address has won, in the EuroMillions corporation internet May 2010 promotions. Your email address was selected randomly from the EuroMillions automatic computer generated machine, and your email address emerges as one of the online winners. This attracts a prize of Four Hundred Thousand Euros only (400,000.00 Euro) and an Apple 15″ Mac Book Pro Notebook laptop.
——————————

—————————————————————————-Apple 15″ Mac Book Pro Notebook
*Your won Bank Draft (Draft (MONEY) / SMART THESAURUS) of Four Hundred Thousand Euros (400,000.00 Euro) and  laptop will be presented to you on arrival to our office in Barcelona, within the period of 30 days. Your winnings will be cancelled, if you do not present yourself at our office, within the given period of 30 days.
Alternative mode of payment will be possible, via wire transfer to your designate bank account, only if your country, is member of European Payments Council (EPC) (http://www.europeanpaymentscouncil.eu/) and if only you meet up the Policy of European Payment Council here in Spain.
———————————————————————————————————-
*However, If you are unable to come to our office in Barcelona- Spain to claim your won bank draft (Draft (MONEY) / SMART THESAURUS), your won prize will be presented to you by courier delivery via the promotion board contracted courier company. Take note! EuroMillions Corporation is not responsible for the delivery charges to your location. You will pay for the cost of delivery yourself. Please do not respond to this option, knowing you will not pay for the courier service delivery.
———————————————————————————————————-
Please note: The draft certified cheque and all documents are packaged to be delivered under one way bill by the contracted courier company and are categorized as high priority & express delivery under applicable laws and regulations. This shipment cannot be delivered to P.O. boxes or postal codes but only to you the receiver at your given address.

———————————————————————————————————-

For more information’s, on how to claim your prize, do contact our promotions department via the email below or via telephone, and quote this reference number: EMSTF/2010/DNL/MAY6-30/VGHMJ as you contact our promotion department. This reference number is the security key to your winnings, we advice you keep the reference number to yourself.

EuroMillions Promotion Department.
Contact Person: Manuel Borreria (Promotion Co-ordinator)
Tel: 0034- 634 105 921
Email: manuelborre@terra.es
This promotion is organized by EuroMillions to advertise and to promote our website, http:// www.euromillones.com.es / which is based on all kind internet companies, all kind of computer hardware and software product. This promotion is as well organized to encourage the use of the Internet user and to promote computer literacy worldwide.

Congratulations to you lucky winner!

Sincerely,
Mrs. Generosa Erichsen
Online Co-ordinator
CEO: EMSFT Word Resource Barcelona.
Copyright © 1999-2010 Euromillions All rights reserved.
==============================================================

NOTICE TO RECIPIENT: THIS E-MAIL IS MEANT FOR ONLY THE INTENDED RECIPIENT  OF THE TRANSMISSION, AND MAY BE A COMMUNICATION PRIVILEGED BY LAW.
DO NOT SEND YOUR RESPONSE TO THIS EMAIL ADDRESS, BUT TO THE PROMOTION DEPARTMENT @ manuelborre@terra.es FOR CLAIMS AS RESPONSE TO hs9osdksdkws@hotmail.es WILL NOT BE GIVEN DUE ATTENTION

Categories : English Articles,hoaxes Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il 9 maggio 1950 Festa dell’Europa – (Russia) dell’Unione Sovietica

Inserito da 9 Maggio, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :avvenimenti

Il 9 maggio 1950, Robert Schuman presentava la proposta di creare un’Europa organizzata, indispensabile al mantenimento di relazioni pacifiche fra gli Stati che la componevano. La proposta, nota come “dichiarazione Schuman”, è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea. Questa proposta, nota come Dichiarazione Schuman, è l’inizio del processo d’integrazione europea. Il giorno coincide con la Festa della Vittoria (Russia) dell’Unione Sovietica (quella di molti paesi europei occidentali cade l’8 maggio).
Questa giornata (Festa dell’Europa) del 9 maggio è diventata un simbolo europeo che, insieme alla bandiera, all’inno, al motto e alla moneta unica (l’euro), identifica l’entità politica dell’Unione Europea. La festa dell’Europa è l’occasione di dar vita a festività e di organizzare attività che avvicinano l’Europa ai suoi cittadini ed i popoli dell’Unione fra loro.

fonte e link
http://europa.eu/abc/symbols/9-may/index_it.htm

La dichiarazione del 9 maggio 1950

Segue il testo integrale della dichiarazione di Robert Schuman, l’allora Ministro degli Esteri francese, rilasciata il 9 maggio 1950 e che diede origine al processo di integrazione europea.

La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano.
Il contributo che un’Europa organizzata e vitale può apportare alla civiltà è indispensabile per il mantenimento di relazioni pacifiche. La Francia, facendosi da oltre vent’anni antesignana di un’Europa unita, ha sempre avuto per obiettivo essenziale di servire la pace. L’Europa non è stata fatta : abbiamo avuto la guerra.

L’Europa non potrà farsi un una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto. L’unione delle nazioni esige l’eliminazione del contrasto secolare tra la Francia e la Germania: l’azione intrapresa deve concernere in prima linea la Francia e la Germania.
A tal fine, il governo francese propone di concentrare immediatamente l’azione su un punto limitato ma decisivo.

Foto – Dichiarazione Schuman del 9 maggio 1950Il governo francese propone di mettere l’insieme della produzione franco-tedesca di carbone e di acciaio sotto una comune Alta Autorità, nel quadro di un’organizzazione alla quale possono aderire gli altri paesi europei.
La fusione della produzioni di carbone e di acciaio assicurerà subito la costituzione di basi comuni per lo sviluppo economico, prima tappa della Federazione europea, e cambierà il destino di queste regioni che per lungo tempo si sono dedicate alla fabbricazione di strumenti bellici di cui più costantemente sono state le vittime.

La solidarietà di produzione in tal modo realizzata farà si che una qualsiasi guerra tra la Francia e la Germania diventi non solo impensabile, ma materialmente impossibile. La creazione di questa potente unità di produzione, aperta a tutti i paesi che vorranno aderirvi e intesa a fornire a tutti i paesi in essa riuniti gli elementi di base della produzione industriale a condizioni uguali, getterà le fondamenta reali della loro unificazione economica.

Questa produzione sarà offerta al mondo intero senza distinzione né esclusione per contribuire al rialzo del livello di vita e al progresso delle opere di pace. Se potrà contare su un rafforzamento dei mezzi, l’Europa sarà in grado di proseguire nella realizzazione di uno dei suoi compiti essenziali: lo sviluppo del continente africano. Sarà così effettuata, rapidamente e con mezzi semplici, la fusione di interessi necessari all’instaurazione di una comunità economica e si introdurrà il fermento di una comunità più profonda tra paesi lungamente contrapposti da sanguinose scissioni.

Questa proposta, mettendo in comune le produzioni di base e istituendo una nuova Alta Autorità, le cui decisioni saranno vincolanti per la Francia, la Germania e i paesi che vi aderiranno, costituirà il primo nucleo concreto di una Federazione europea indispensabile al mantenimento della pace.Per giungere alla realizzazione degli obiettivi cosi’ definiti, il governo francese è pronto ad iniziare dei negoziati sulle basi seguenti.

Il compito affidato alla comune Alta Autorità sarà di assicurare entro i termini più brevi: l’ammodernamento della produzione e il miglioramento della sua qualità: la fornitura, a condizioni uguali, del carbone e dell’acciaio sul mercato francese e sul mercato tedesco nonché su quelli dei paese aderenti: lo sviluppo dell’esportazione comune verso gli altri paesi; l’uguagliamento verso l’alto delle condizioni di vita della manodopera di queste industrie.

Per conseguire tali obiettivi, partendo dalle condizioni molto dissimili in cui attualmente si trovano le produzioni dei paesi aderenti, occorrerà mettere in vigore, a titolo transitorio, alcune disposizioni che comportano l’applicazione di un piano di produzione e di investimento, l’istituzione di meccanismi di perequazione dei prezzi e la creazione di un fondo di riconversione che faciliti la razionalizzazione della produzione. La circolazione del carbone e dell’acciaio tra i paesi aderenti sarà immediatamente esentata da qualsiasi dazio doganale e non potrà essere colpita da tariffe di trasporto differenziali. Ne risulteranno gradualmente le condizioni che assicureranno automaticamente la ripartizione più razionale della produzione al più alto livello di produttività.

Contrariamente ad un cartello internazionale, che tende alla ripartizione e allo sfruttamento dei mercati nazionali mediante pratiche restrittive e il mantenimento di profitti elevati, l’organizzazione progettata assicurerà la fusione dei mercati e l’espansione della produzione.

I principi e gli impegni essenziali sopra definiti saranno oggetto di un trattato firmato tra gli stati e sottoposto alla ratifica dei parlamenti. I negoziati indispensabili per precisare le misure d’applicazione si svolgeranno con l’assistenza di un arbitro designato di comune accordo : costui sarà incaricato di verificare che gli accordi siano conformi ai principi e, in caso di contrasto irriducibile, fisserà la soluzione che sarà adottata.

L’Alta Autorità comune, incaricata del funzionamento dell’intero regime, sarà composta di personalità indipendenti designate su base paritaria dai governi; un presidente sarà scelto di comune accordo dai governi; le sue decisioni saranno esecutive in Francia, Germania e negli altri paesi aderenti. Disposizioni appropriate assicureranno i necessari mezzi di ricorso contro le decisioni dell’Alta Autorità.
Un rappresentante delle Nazioni Unite presso detta autorità sarà incaricato di preparare due volte l’anno una relazione pubblica per l’ONU, nelle quale renderà conto del funzionamento del nuovo organismo, in particolare per quanto riguarda la salvaguardia dei suoi fini pacifici.

L’istituzione dell’Alta Autorità non pregiudica in nulla il regime di proprietà delle imprese. Nell’esercizio del suo compito, l’Alta Autorità comune terrà conto dei poteri conferiti all’autorità internazionale della Ruhr e degli obblighi di qualsiasi natura imposti alla Germania, finché tali obblighi sussisteranno.

Categories : avvenimenti Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

40 anni dallo sbarco sulla Luna: feste, dubbi, ricordi

Inserito da 11 Luglio, 2009 (0) Commenti

Si tratta di :News

Wine Label

Il 20 luglio 1969 si compiva “un piccolo passo per un uomo, un grande balzo per l’umanità”. L’Apollo 11 sbarcava sulla Luna e Neil Armstrong pronunciava la celebre frase.
Nel quarantennale dell’evento si rincorrono celebrazioni, ricordi e tuttora sospetti che sia stato tutto una bufala. E una domanda, che in molti si fanno: se Buzz Aldrin, l’astronauta che per secondo “toccò Luna”, si vede dappertutto in tv e media vari intervistato su memorie e sensazioni (qui ospite al TG1), che fine ha fatto Armstrong? No, non è morto. E non è quello al Tour de France. L’eroe inafferrabile, come lo definisce il Telegraph, preferisce la riservatezza, ritirato nella sua fattoria in Ohio. Vive la celebrità come un fastidio. E quasi con frustrazione: è stato anche pilota militare, lettore universitario in aeronautica, direttore d’azienda, ma la sua vita viene sempre ricondotta solo a quella camminata di due ore e mezza sulla superficie lunare.
Neanche Aldrin ha avuto un’esistenza facile dopo l’allunaggio. È caduto nell’alcolismo e, come ha detto al Guardian, è stato difficile per lui riempire lo spazio lasciato… dallo spazio. Micheal Collins, il terzo dell’equipaggio, nato a Roma, spesso dimenticato perché non scese sulla Luna ma dal modulo orbitante fece da collegamento con la Terra, se ne vive con la moglie – unico non divorziato dei tre – tra Florida e North Carolina.
Intanto anche il popolo di Twitter celebra il “moon landing”.  “Faccio una torta a tema sullo sbarco sulla Luna. Cioccolato e crema di burro. Molto emozionata per questo!” scrive amykatehorn. 2guystalking propone di guardare i cinque migliori film di astronautica di sempre per ricordare l’evento. Ma c’è anche amarezza. look_both_ways scrive: “Il 20 luglio sono 40 anni dal nostro presunto allunaggio: guarda quanto abbiamo fatto da allora! – sarcasmo -”.

D’altronde sono in molti a credere che l’approdo sulla Luna sia stata una finzione, costruita in studi cinematografici per dare una dimostrazione di forza americana all’allora URSS, in piena Guerra Fredda (su Wired un audio con astronomi americani che seguono concitati la rotta della sonda sovietica Luna 15, inviata sulla Luna per precedere – invano – l’impresa USA). Provate a cercare su Google “Apollo moon hoax” (hoax = bufala) e compariranno quasi tre milioni di risultati. Tra i vari, il filmmaker di Nashville Bart Sibrel, da esperto di tecniche cinematografiche, ha raccolto le sue teorie sulle presunte menzogne della NASA nel documentario A Funny Thing Happened on the Way to the Moon (qui un estratto video da YouTube) e denuncia i propagandismi NASA anche sul sito www.moonmovie.com.
Dal canto suo, la NASA, che proprio pochi giorni fa ha inviato un orbiter attorno alla Luna, è in festa e sul suo portale dedica un grande spazio all’anniversario. E anche l’Italia festeggia. Così:

– Roma FictionFest si è aperta con Moonshot – The Flight of Apollo 11, diretto da Richard Dale, un film-documentario arricchito di immagini inedite sul primo allunaggio.
– Il Museo Civico di Rovereto (TN) dal 21 maggio al 31 luglio 2009 ospita la mostra “Back to the Moon – Ritorno alla Luna“.
– Alle Cave Michelangelo di Carrara l’11 luglio arte, musica e scienza, con padrino l’astronauta Umberto Guidoni.
– Mostra itinerante “Luna 1969. Qui base Tranquillità. Aquila è atterrata“, realizzata dal gruppo “explorart. Idee per la Cultura”, con immagini dall’archivio NASA e documentario video NASA gradi missioni: l’atterraggio dell’Eagle (16–19 luglio a San Vito dei Normanni, Br; 20–21 luglio a Lecce).

fonte: panorama link qui

Categories : News Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,