Il 9 maggio 1950 Festa dell’Europa – (Russia) dell’Unione Sovietica

Inserito da 9 Maggio, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :avvenimenti

Il 9 maggio 1950, Robert Schuman presentava la proposta di creare un’Europa organizzata, indispensabile al mantenimento di relazioni pacifiche fra gli Stati che la componevano. La proposta, nota come “dichiarazione Schuman”, è considerata l’atto di nascita dell’Unione europea. Questa proposta, nota come Dichiarazione Schuman, è l’inizio del processo d’integrazione europea. Il giorno coincide con la Festa della Vittoria (Russia) dell’Unione Sovietica (quella di molti paesi europei occidentali cade l’8 maggio).
Questa giornata (Festa dell’Europa) del 9 maggio è diventata un simbolo europeo che, insieme alla bandiera, all’inno, al motto e alla moneta unica (l’euro), identifica l’entità politica dell’Unione Europea. La festa dell’Europa è l’occasione di dar vita a festività e di organizzare attività che avvicinano l’Europa ai suoi cittadini ed i popoli dell’Unione fra loro.

fonte e link
http://europa.eu/abc/symbols/9-may/index_it.htm

La dichiarazione del 9 maggio 1950

Segue il testo integrale della dichiarazione di Robert Schuman, l’allora Ministro degli Esteri francese, rilasciata il 9 maggio 1950 e che diede origine al processo di integrazione europea.

La pace mondiale non potrà essere salvaguardata se non con sforzi creativi, proporzionali ai pericoli che la minacciano.
Il contributo che un’Europa organizzata e vitale può apportare alla civiltà è indispensabile per il mantenimento di relazioni pacifiche. La Francia, facendosi da oltre vent’anni antesignana di un’Europa unita, ha sempre avuto per obiettivo essenziale di servire la pace. L’Europa non è stata fatta : abbiamo avuto la guerra.

L’Europa non potrà farsi un una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto. L’unione delle nazioni esige l’eliminazione del contrasto secolare tra la Francia e la Germania: l’azione intrapresa deve concernere in prima linea la Francia e la Germania.
A tal fine, il governo francese propone di concentrare immediatamente l’azione su un punto limitato ma decisivo.

Foto – Dichiarazione Schuman del 9 maggio 1950Il governo francese propone di mettere l’insieme della produzione franco-tedesca di carbone e di acciaio sotto una comune Alta Autorità, nel quadro di un’organizzazione alla quale possono aderire gli altri paesi europei.
La fusione della produzioni di carbone e di acciaio assicurerà subito la costituzione di basi comuni per lo sviluppo economico, prima tappa della Federazione europea, e cambierà il destino di queste regioni che per lungo tempo si sono dedicate alla fabbricazione di strumenti bellici di cui più costantemente sono state le vittime.

La solidarietà di produzione in tal modo realizzata farà si che una qualsiasi guerra tra la Francia e la Germania diventi non solo impensabile, ma materialmente impossibile. La creazione di questa potente unità di produzione, aperta a tutti i paesi che vorranno aderirvi e intesa a fornire a tutti i paesi in essa riuniti gli elementi di base della produzione industriale a condizioni uguali, getterà le fondamenta reali della loro unificazione economica.

Questa produzione sarà offerta al mondo intero senza distinzione né esclusione per contribuire al rialzo del livello di vita e al progresso delle opere di pace. Se potrà contare su un rafforzamento dei mezzi, l’Europa sarà in grado di proseguire nella realizzazione di uno dei suoi compiti essenziali: lo sviluppo del continente africano. Sarà così effettuata, rapidamente e con mezzi semplici, la fusione di interessi necessari all’instaurazione di una comunità economica e si introdurrà il fermento di una comunità più profonda tra paesi lungamente contrapposti da sanguinose scissioni.

Questa proposta, mettendo in comune le produzioni di base e istituendo una nuova Alta Autorità, le cui decisioni saranno vincolanti per la Francia, la Germania e i paesi che vi aderiranno, costituirà il primo nucleo concreto di una Federazione europea indispensabile al mantenimento della pace.Per giungere alla realizzazione degli obiettivi cosi’ definiti, il governo francese è pronto ad iniziare dei negoziati sulle basi seguenti.

Il compito affidato alla comune Alta Autorità sarà di assicurare entro i termini più brevi: l’ammodernamento della produzione e il miglioramento della sua qualità: la fornitura, a condizioni uguali, del carbone e dell’acciaio sul mercato francese e sul mercato tedesco nonché su quelli dei paese aderenti: lo sviluppo dell’esportazione comune verso gli altri paesi; l’uguagliamento verso l’alto delle condizioni di vita della manodopera di queste industrie.

Per conseguire tali obiettivi, partendo dalle condizioni molto dissimili in cui attualmente si trovano le produzioni dei paesi aderenti, occorrerà mettere in vigore, a titolo transitorio, alcune disposizioni che comportano l’applicazione di un piano di produzione e di investimento, l’istituzione di meccanismi di perequazione dei prezzi e la creazione di un fondo di riconversione che faciliti la razionalizzazione della produzione. La circolazione del carbone e dell’acciaio tra i paesi aderenti sarà immediatamente esentata da qualsiasi dazio doganale e non potrà essere colpita da tariffe di trasporto differenziali. Ne risulteranno gradualmente le condizioni che assicureranno automaticamente la ripartizione più razionale della produzione al più alto livello di produttività.

Contrariamente ad un cartello internazionale, che tende alla ripartizione e allo sfruttamento dei mercati nazionali mediante pratiche restrittive e il mantenimento di profitti elevati, l’organizzazione progettata assicurerà la fusione dei mercati e l’espansione della produzione.

I principi e gli impegni essenziali sopra definiti saranno oggetto di un trattato firmato tra gli stati e sottoposto alla ratifica dei parlamenti. I negoziati indispensabili per precisare le misure d’applicazione si svolgeranno con l’assistenza di un arbitro designato di comune accordo : costui sarà incaricato di verificare che gli accordi siano conformi ai principi e, in caso di contrasto irriducibile, fisserà la soluzione che sarà adottata.

L’Alta Autorità comune, incaricata del funzionamento dell’intero regime, sarà composta di personalità indipendenti designate su base paritaria dai governi; un presidente sarà scelto di comune accordo dai governi; le sue decisioni saranno esecutive in Francia, Germania e negli altri paesi aderenti. Disposizioni appropriate assicureranno i necessari mezzi di ricorso contro le decisioni dell’Alta Autorità.
Un rappresentante delle Nazioni Unite presso detta autorità sarà incaricato di preparare due volte l’anno una relazione pubblica per l’ONU, nelle quale renderà conto del funzionamento del nuovo organismo, in particolare per quanto riguarda la salvaguardia dei suoi fini pacifici.

L’istituzione dell’Alta Autorità non pregiudica in nulla il regime di proprietà delle imprese. Nell’esercizio del suo compito, l’Alta Autorità comune terrà conto dei poteri conferiti all’autorità internazionale della Ruhr e degli obblighi di qualsiasi natura imposti alla Germania, finché tali obblighi sussisteranno.

Categories : avvenimenti Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Fw: Notifica online truffa ai danni di UBI Banca

Inserito da 8 Novembre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Phishing e Truffe

I truffatori cercano di impossessarsi dei dati d’accesso utilizzando questo sito

http://www. sexyartgallery. com// adminmm/ editor/assets/cart.htm

Firefox riconosce in automatico questo sito !

phishing_avviso

Cesinare immediatamente !

Caro cliente, A causa degli ultimi cambiamenti nel ultimo periodo, ci hanno costretto a bloccare il tuo conto per motivi di sicurezza. Per attivare il tuo account, la preghiamo di seguire un semplice metodo di attivazione, hanno per rispondere alle domande di sicurezza. Si prega di attivare il tuo account entro 72 ore dalla ricezione di questo messaggio. https://www.quiubi.it/hb/login.do?ref=1223390687612
Saluti, Qui UBI

Categories : Phishing e Truffe Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Accesso LiberaMente trading on line e home banking bloccato!

Inserito da 6 Novembre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Phishing e Truffe

Cari Visitatori continuano ad arrivare false comunicazioni redatte da gente che vuole impossessarvi dei vostri codici d’accesso prestate attenzione per evitare fregature !

sito utilizzato dai Truffatori :
http: // liberamenteit . epage. ru/ index.html

Segue testo e-mail ai danni di :

Banca CR FirenzeGentile Cliente,

Nell’ambito di un progetto di verifica dei dati anagrafici forniti durante la sottoscrizione dei servizi di Banca CR Firenze e stata riscontrata una incongruenza relativa ai dati anagrafici in oggetto da Lei forniti all momento della sottoscrizione contrattuale.

L’inserimento dei dati alterati puo costituire motivo di interruzione del servizio secondo gli art. 135 e 137/c da Lei accettati al momento della sottoscrizione, oltre a costituire reato penalmente perseguibile secondo il C.P.P art. 415 del 2001 relativo alla legge contro il riciclaggio e la transparenza dei dati forniti in auto certificazione.

Per ovviare al problema e necessaria la verifica e l’aggiornamento dei dati relativi all’anaagrafica dell’Intestatario dei servizi bancari.
Effetuare l’aggiornamento dei dati cliccando sul seguente collegamento sicuro:

https://www.liberamente.net/siteminderagent/forms/login.fcc

Banca CR Firenze

Categories : Phishing e Truffe Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

SECOND SECURITY ALERT IN GLENAVY DECLARED A HOAX

Inserito da 3 Novembre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

A suspicious object found at Main Street in Glenavy has been declared a hoax.

The PSNI said the alert began when staff spotted a bag outside a local shop shortly before 10am

It was later declared an elaborate hoax.

It follows an alert in the village on Friday night, which was also subsequently declared a hoax.

SOURCE:

http://www.lisburntoday.co.uk/news/SECOND-SECURITY-ALERT-IN-GLENAVY.4652030.jp

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , , , , ,

MS Windows Wormable Vulnerability, Out-of-Band Patch Released (MS08-067)

Inserito da 24 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Sicurezza

Threat Type: Malicious Web Site / Malicious Code

Websense® Security LabsTM has received reports of exploits circulating in the wild that take advantage of a serious Windows vulnerability. Microsoft just released an out-of-band patch to address this just hours ago (see MS08-067).

The remote code execution vulnerability is found in netapi32.dll, and carries a severity rating of “Critical” by Microsoft, affecting even fully patched Windows machines. This vulnerability (CVE-2008-4250) allows malicious hackers to write a worm (self-propagating malicious code without need for any user interaction), by crafting a special RPC request. A successful exploitation would result in the complete control of victim machine.

To date, we have seen attacks installing a Trojan (Gimmiv) upon successful exploitation. At the time of this alert, only 25% of 36 anti-virus vendors could detect this malicious code. Blocking TCP ports 139 and 445 at the firewall is only a partial solution because most desktops have file/printer sharing turned on. The out-of-band patch release by Microsoft testifies to the severity of this vulnerability and the urgency for an immediate fix.

Websense is monitoring the development of this attack, and has classified the corresponding Web sites and malicious code that the exploit downloads.

More information:

http://www.cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4250

http://blogs.technet.com/mmpc/archive/2008/10/23/get-protected-now.aspx

http://blogs.technet.com/swi/archive/2008/10/23/More-detail-about-MS08-067.aspx

http://www.microsoft.com/technet/security/Bulletin/MS08-067.mspx

Categories : Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Janos l’eroe

Inserito da 22 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Storielle e Aneddoti

PUBBLICHIAMO LA STORIELLA SEGNALATA DA ALBERTO

è una leggenda ungherese

C’erano una volta un giovane pastore, Janos, e una ragazza, Iluska, che si amavano molto. Iluska veniva sempre percossa dalla sua matrigna. Janos un giorno le disse: “Desidero sposarti per portarti via da qui, ma siamo troppo poveri. Devo tentare la fortuna: ti prometto di ritornare non appena mi sarò arricchito”.
Così, Janos si arruolò nell’esercito ussaro. Quando ritornò dalla guerra, parecchi anni dopo, andò subito alla piccola capanna di Iluska. Una sconosciuta gli aprì la porta.
“Dov’è Iluska?”
“Oh, la ragazza è morta a causa delle continue privazioni e dei maltrattamenti. Troverai la sua tomba al cimitero”.
Janos andò al cimitero e pregò Dio di restituirgli la sua fidanzata. Poi, raccolse una rosa sulla tomba:
“La terrò per sempre con me; forse, mi aiuterà a ritrovare la mia Iluska”.
E partì alla sua ricerca. Giunse in un paese dove tutto era di gigantesche dimensioni. Una sola foglia d’albero sarebbe stata sufficiente a confezionare una
dozzina di cappotti e gli insetti erano grossi come buoi.
“Si tratta probabilmente del paese degli orchi!” pensò Janos. Si avvicinò a un palazzo grande come una montagna e coraggiosamente entrò. Il re e i suoi due fratelli erano a tavola e stavano mangiando delle rocce.
“Sei molto audace, piccolo uomo!” disse il re “Ti invito a cena con noi; se rifiuti, ti divoreremo”
“Molto volentieri” rispose Janos
“Comincerò assaggiando un pezzettino da cinque libbre.”
Il gigante gli porse una pietra; Janos la prese e la scagliò con tutte le sue forze sulla fronte del re, che crollò morto a terra. I suoi fratelli visibilmente smarriti dissero a Janos:
“Adesso tu sei il nostro padrone. Prendi questo flauto magico, quando lo suonerai, gli orchi verranno in tuo aiuto.”
Janos si rimise in cammino e, dopo aver percorso molta strada, si ritrovò circondato da un buio sempre più fitto.
“Deve trattarsi del paese delle streghe!”
In lontananza, le streghe danzavano attorno a un grande fuoco. Tra loro, Janos riconobbe la matrigna di Iluska. Allora, soffiò nel flauto e subito apparvero gli orchi.
“Uccidete queste orribili creature!”
Neppure una si salvò e ogni volta che una strega moriva, il cielo si schiariva. Janos
uccise personalmente la malvagia matrigna. Riprese il cammino e arrivò in riva all’oceano.
“Sull’altra sponda si trova il paese delle fate; forse mi aiuteranno a ritrovare la mia fidanzata”.
Grazie al suo flauto, fece comparire l’orco più imponente e gli ordinò di trasportarlo oltre il mare. Per molti giorni, Janos viaggiò sulle spalle del gigante. Il regno delle fate era nascosto dietro tre porte custodite da belve feroci. Davanti alla prima c’erano tre orsi; Janos l’eroe li abbattè a colpi di sciabola. Il
giorno seguente affrontò tre leoni. Il terzo giorno, davanti all’ultima porta, si trovò di fronte a un enorme drago. Quando il mostro spalancò le fauci, che potevano contenere addirittura sei buoi, Janos si gettò nel ventre dell’animale e gli trafisse il cuore. Poi, incise un’apertura nel fianco e uscì all’aria aperta. Le fate
allora mostrarono a Janos le meraviglie del loro regno.
“Presso di noi regna un’eterna primavera e il sole non tramonta mai, le uniche lacrime che versiamo sono di gioia. Coloro che vivono qui non conoscono la vecchiaia ne’ la morte e tutti sono molto felici.”
“Tranne me” pensò Janos “se potessi ritrovare la mia Iluska!”
Al centro del paese, un piccolo laghetto risplendeva come uno zaffiro.
“E’ il lago della Vita!” dissero le fate. Janos prese la rosa che aveva sempre con sé e la gettò nell’acqua. Non appena il fiore toccò la superficie dell’acqua, si trasformò in una splendida ragazza: era Iluska, ed era molto più bella di quanto lui la ricordasse. Emerse dal lago e si gettò tra le braccia di Janos. Le fate applaudirono e proclamarono i ragazzi, re e regina. Si racconta che ancora oggi Janos l’eroe e la dolce Iluska regnino nel paese delle fate.

Categories : Storielle e Aneddoti Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Appello Greepeace PETIZIONE PER UNA RIVOLUZIONE ENERGETICA PULITA IN ITALIA

Inserito da 14 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Appelli Generici
APPELLO VERO

Appello Greepeace – petizione PETIZIONE PER UNA RIVOLUZIONE ENERGETICA PULITA IN ITALIA.
puoi firmare la petizione on line a questo indirizzo
http://www.greenpeace.org/italy/campagne/clima/nocarbone_petizione

di seguito il testo della petizione:

On. Presidente del Consiglio,
On. Ministro Claudio Scajola,

i cambiamenti climatici sono la più grave minaccia ambientale, economica e umanitaria che l’uomo si trova ad affrontare. Milioni di persone nel mondo stanno già oggi subendo gli effetti del fenomeno . Con un aumento della temperatura media globale di oltre 2°C, il 20-30% delle specie animali e vegetali sul Pianeta rischia l’estinzione. Siamo già oggi in piena emergenza clima.

È necessaria una rivoluzione energetica basata sulla progressiva riduzione dell’uso dei combustibili fossili, a partire dal carbone, e dallo sviluppo delle alternative veramente pulite: efficienza e fonti rinnovabili. Le scriviamo per chiederle di:

1. introdurre una moratoria per nuove centrali a carbone
2. presentare un serio piano per l’efficienza energetica per conseguire l’obiettivo europeo al 2020
3. sviluppare le fonti rinnovabili come richiesto dagli obiettivi europei al 2020
4. abbandonare l’idea di un ritorno al nucleare in Italia.

Le ragioni di questa nostra posizione sono semplici:

Il carbone è la prima singola fonte del riscaldamento globale: circa un terzo delle emissioni mondiali di CO2 si devono alla sua combustione. Agli attuali tassi di sviluppo, le emissioni del carbone sono destinate ad aumentare del 60% al 2030. Se così fosse, non avremo alcuna speranza di fermare la folle corsa del Pianeta verso una crisi climatica irreversibile.

L’efficienza energetica è senza dubbio la più conveniente e ampiamente disponibile delle opzioni amiche del clima e un obiettivo del 20 per cento è tecnicamente fattibile ed economicamente conveniente. Per i soli usi elettrici è possibile tagliare i consumi in Italia per 100 miliardi di kWh/anno al 2020 con benefici economici netti di 65 miliardi di euro e occupazionali nell’ordine dei 60.000 posti di lavoro.

Le fonti rinnovabili, oltre a tagliare le emissioni, consentono anche di ridurre le importazioni energetiche. Nel solo settore elettrico, i 50 miliardi di kWh/anno aggiuntivi al 2020 taglierebbero le emissioni per 25 milioni di tonnellate e permetterebbero un risparmio annuale di 10 milioni di tonnellate di petrolio equivalenti, pari a un risparmio stimato delle importazioni di petrolio di 7,6 miliardi di euro.

Non accettiamo il ricorso al nucleare proposto dal governo. È una tecnologia costosa e rischiosa, che non ha risolto nessuno dei problemi che da sempre ha posto: dai rischi di incidente grave alla gestione delle scorie, dalla proliferazione nucleare alla limitatezza della risorsa Uranio. Il piano nucleare del governo energeticamente è solo un terzo del potenziale di efficienza e fonti rinnovabili.

La costruzione di nuove centrali nucleari e impianti a carbone è contro la politica energetica dell’Unione europea, che ci chiede di promuovere rinnovabili ed efficienza con obiettivi vincolanti al 2020. L’attuale strategia energetica del governo è dunque contro Kyoto (sia per la prima fase che ha termine al 2012, che per gli obiettivi di medio termine al 2020), contro l’Ue e contro l’interesse dei contribuenti italiani, su cui ricadranno le sanzioni per l’inadempienza del nostro Paese agli accordi internazionali.

Anche il Presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso, ha ribadito che “conseguire la copertura del 20% del fabbisogno energetico europeo con le fonti rinnovabili significherà più di un milione di posti di lavoro al 2020. Per questo oggi è più importante che mai andare avanti con il pacchetto clima/energia, non a dispetto della crisi finanziaria, ma proprio a causa di questa crisi.”

Cordiali saluti,

Categories : Appelli Generici Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

ALLERTA – TRUFFA -> Avviso di modifica offerta eBay – Oggetto 35007349093

Inserito da 8 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Exploits,Phishing e Truffe

E-MAIL PERICOLOSA – FALSA E-MAIL DI EBAY –
ATTENZIONE PERICOLO TRUFFA
CESTINARE SUBITO!!!

SITO USATO PER LA TRUFFA http://www.advance-online.co.uk/

da eBay <aw-confirm@ehay.it>
a
data 6 ottobre 2008 18.19
oggetto Avviso di modifica offerta eBay – Oggetto 35007349093
Avviso di modifica offerta eBay – Oggetto 35007349093
Gentile utente della Community eBay,
L’offerta per l’oggetto (350073429093) e stata ritirata o annullata. Puoi vedere il ritiro o l’annullamento dell’offerta e il relativo motivo selezionando il link Cronologia dell’offerta dalla pagina che riporta l’oggetto in questione. A seguito dell’annullamento o del ritiro, e possibile che l’importo dell’offerta piu alta e il miglior offerente siano cambiati.

Link utili

Il mio eBayTieni d’occhio le tue attivita su eBay

Ulteriori informazioni: Aumenta le tue vendite, utilizza la Galleria.

Categories : Exploits,Phishing e Truffe Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vulnerabilita’ in Mozilla Firefox 3.x

Inserito da 25 Settembre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Sicurezza

Descrizione del problema

Mozilla ha pubblicato un security advisory relativo
ad alcune vulnerabilita’ presenti nel browser Firefox.

:: Piattaforme e Software interessati

Firefox versioni precedenti alla 3.0.2

:: Impatto

Security restrictions bypass
Exposure of system information
Exposure of sensitive information
System access
DoS

:: Soluzione

Aggiornare Firefox alla versione 3.0.2
http://www.mozilla.com/en-US/firefox/all.html
http://www.mozilla.com/en-US/firefox/

:: Riferimenti

Mozilla Security Advisory
http://www.mozilla.org/security/known-vulnerabilities/firefox30.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-40.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-41.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-42.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-43.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-44.html

Mitre’s CVE ID
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-3837
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4058
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4060
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4061
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4062
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4063
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4064
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4065
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4067
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-4068

Securityfocus Bugtraq ID
http://www.securityfocus.com/bid/31346

Secunia
http://secunia.com/advisories/32011/

FrSIRT
http://www.frsirt.com/english/advisories/2008/2661

Red Hat
https://rhn.redhat.com/errata/RHSA-2008-0879.html

Ubuntu
http://www.ubuntu.com/usn/usn-645-1
http://www.ubuntu.com/usn/usn-645-2

Categories : Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il Virus Klingerman

Inserito da 8 Settembre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,Leggende Metropolitane

SARS while you wait

Il Virus Klingerman

Questa è una e-mail di allerta per un VIRUS vero e proprio… uno che colpisce le persone non il vostro computer…

Già 23 persone sono state infettate dal Virus Kingerman, la particolarità di questo virus reale è che arriva direttamente nella tua cassetta della posta reale non nella tua e-mail !!!

Qualcuno ha già inviato grandi buste gialle, a persone prese in modo casuale dall’elenco telefonico, all’interno del territorio Italiano…
Nella parte davanti della busta c’è una scritta in grassetto che dice “Un regalo per te dalla Fondazione Klingerman”.

Attenzione non appena la busta viene aperta, c’è una piccola spugnetta avvolta in una plastica. Questa spugna è impreganata con il virus Klingerman, questo è un pericolo per la salute pubblica è una tipologia di virus molto strana non è stata mai identificata in passato… si tratta quindi di un virus molto pericoloso !

Quando abbiamo chiesto alle autorità, il capitano Saro Falsaperla ha affermato “stiamo mobilitando tutti i distretti sanitari e le A.S.L. in collaborazione con le poste Italiane” per cercare di rintracciare chi spedisce questompericoloso virus.

Gli indirizzi del mittente sono tutti diversi , di sicuro utilizzano molti comlpici e avranno una rete capillare di pazzoidi che inviano di nascosto queste buste pericolose…

Quelli che hanno avuto un qualsiasi contatto con una busta di queste sono stati ricoverati per una forte scarica di dissenteria. Sono morte già 7 persone delle 23 colpite.

Non si capisce il perchè la fantomatica Associazione Klingerman continua a mandare queste buste con la scritta regalo.

Se per caso ricevi una busta gialla molto grossa con la scritta “un regalo per te dalla fondazione Klingerman”,

NON APRIRLO !!. Metti la busta gialla in un sacchetto di plastica, va bene anche una busta tipo quella della spesa, e portala subito al Sindaco… se non puoi chiama la polizia .

Ricorda che dentro non c’è nessun regalo non farti tentare, rischi la morte !!!

PER FAVORE FALLA GIRARE, AIUTERAI IL PROSSIMO... STIAMO IN GUARDIA!!!

SI TRATTA DI UNA BUFALA… BELLA GROSSA …. QUESTO E’ UN HOAX SORRIDI….

Klingerman Virus

This is an alert about a virus in the original sense of the word… one that affects your body, not your hard drive.

There have been 23 confirmed cases of people attacked by the Klingerman Virus, a virus that arrives in your real mail box, not your e-mail in box.

Someone has been mailing large blue envelopes, seemingly at random, to people inside the US.

On the front of the envelope in bold black letters is printed, “A gift for you from the Klingerman Foundation.”

When the envelopes are opened, there is a small sponge sealed in plastic. This sponge carries what has come to be known as the Klingerman Virus, as public health officials state this is a strain of virus they have not previously encountered.

When asked for comment, Florida police Sergeant Stetson said, “We are working with the CDC and the USPS, but have so far been unable to track down the origins of these letters.

The return addresses have all been different, and we are certain a remailing service is being used, making our jobs that much more difficult.”

Those who have come in contact with the Klingerman Virus have been hospitalized with severe dysentery. So far seven of the twenty three victims have died. There is no legitimate Klingerman Foundation mailing unsolicited gifts.

If you receive an oversized blue envelope in the mail marked,”A gift from the Klingerman foundation”, DO NOT open it. Place the envelope in a strong plastic bag or container, and call the police immediately.

The “gift” inside is one you definitely do not want.

PLEASE PASS THIS ON TO EVERYONE YOU CARE ABOUT.

THIS IS AN HOAX, IT’S ALL FALSE !! SMILE !!

Categories : Bufale e Hoax,Leggende Metropolitane Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,