New Scam from Mr.Ahmed Bello – I NEED YOUR URGENT ASSISTANCE!

Inserito da 25 Marzo, 2011 (0) Commenti

Si tratta di :English Articles,hoaxes

Pay attention Trash it

 

I NEED YOUR URGENT ASSISTANCE!

Dear Sir/Madam,

How are you today, hope fine. Please this is an invitation forpartnership.Can you in all sincerity partner with me?it is legal and 100%  risk free.

In my department we discovered an abandoned sum of $10.5 million US Dollars.In an account that belongs to one of our foreign customer who died along withhis entire family in a Car Bomb Blast in Iraq.


Since his supposed next of kin died along side with him at the Bomb blast,there is nobody to claim the left over balance in the account. It is thereforeupon this discovery that I and other officials in my department decided to seekyour assistance and present you to the bank as his Next of kin.

If you accept I would give you the guidelines of how we can achieve thistransfer of the balance (10.5Million Dollars) to your account, And we willshare the money 50-50%.

I expect that you will give me your telephone and fax numbers for easycommunication with you and for more details.

Best Regards
Mr Ahmed Bello.

Categories : English Articles,hoaxes Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Good Day From Iraq I have been able to secure Twenty Million Dollar($20 million U.S Dollars

Inserito da 19 Agosto, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :English Articles,hoaxes

only a scam !

Good Day From Iraq

I am Sgt Jason Campbell an American Combat Soldiers with 131,000.00Group left behind in Iraq after the Handing over to Iraq Peach Keeping Force, I have been able to secure Twenty Million Dollar($20 million U.S Dollars) which i have already Deposited with a Diplomatic Company for security and Safety Purpose, I want to hand over this funds to a Trust Worth Person that we help me keep it till I am back from the Camp in Iraq Sept 2010.If you are Interested in this Offer kindly contact me Via my Private

Email:sgtjasoncampbell76116@hotmail.com

You will find the story of this money on the web address below. After we have summated the remaining parthttp://www.jonathanforeman.com/military/nyp_iraq/04192003_chest.ht ml

Please kindly keep this transaction Confidential because I am still serving at the Military camp in Iraq.

Sgt Jason Campbell
Email:sgtjasoncampbell76116@hotmail.com

Categories : English Articles,hoaxes Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Excerpts From Rolling Stone’s McChrystal Profile

Inserito da 22 Giugno, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :English Articles

As my colleague Dexter Filkins reports, “An angry President Obama summoned his top commander in Afghanistan to Washington on Tuesday after a magazine article portrayed the general and his staff as openly contemptuous of some senior members of the Obama administration.” The article that has reportedly enraged the president is “The Runaway General,” from an upcoming issue of Rolling Stone. Scanned copies of the article by Michael Hastings, a reporter who covered the war in Iraq for Newsweek and once worked for Gawker, were uploaded to the Web on Tuesday. Below are some of the more damaging excerpts. While Mr. Hastings was unlikely to have been responsible for the language the editors chose for the introduction to his article, the words that appear directly below its headline are unlikely to have gone down well in Mr. Obama’s office. The text reads: Stanley McChrystal, Obama’s top commander in Afghanistan, has seized control of the war by never taking his eye off the real enemy: The wimps in the White House. The article begins with an anecdote about General McChrystal’s complaining to an aide about having to attend a dinner with NATO Allies in Paris in April. “The dinner comes with the position, sir,” says his chief of staff, Col. Charlie Flynn. McChrystal turns sharply in his chair. “Hey, Charlie,” he asks, “does this come with the position?” McChrystal gives him the middle finger. […] “I’d rather have my ass kicked by a roomful of people than go out to this dinner,” McChrystal says. He pauses a beat. “Unfortunately,” he adds, “no one in this room could do it.” While preparing to speak at the dinner, the general reportedly joked with an aide that if he was asked about Vice President Joe Biden’s thoughts on Afghan war strategy he might say, “Who’s that?” Mr. Hastings wrote that the aide had a different idea for a one-liner: “Biden?” suggests a top adviser. “Did you say: Bite Me?” In one of the most damning passages, Mr. Hastings wrote: Even though he had voted for Obama, McChrystal and his new commander in chief failed from the outset to connect. The general first encountered Obama a week after he took office, when the president met with a dozen senior military officials in a room at the Pentagon known as the Tank. According to sources familiar with the meeting, McChrystal thought Obama looked “uncomfortable and intimidated” by the roomful of military brass. Their first one-on-one meeting took place in the Oval Office four months later, after McChrystal got the Afghanistan job, and it didn’t go much better. “It was a 10-minute photo op,” says an adviser to McChrystal. “Obama clearly didn’t know anything about him, who he was. Here’s the guy who’s going to run his [expletive] war, but he didn’t seem very engaged. The Boss was pretty disappointed.” According to Mr. Hastings, the military team around the Pentagon’s top man in Afghanistan also resents the president’s national security adviser, James Jones, his envoy to the region, Richard Holbrooke, and two senior senators who were decorated for their service in Vietnam: One aide calls Jim Jones, a retired four-star general and veteran of the Cold War, a “clown” who remains “stuck in 1985.” Politicians like McCain and Kerry, says another aide, “turn up, have a meeting with Karzai, criticize him at the airport press conference, then get back for the Sunday talk shows. Frankly, it’s not very helpful.” Only Hillary Clinton receives good reviews from McChrystal’s inner circle. “Hillary had Stan’s back during the strategic review,” says an adviser. “She said, ‘If Stan wants it, give him what he needs.’ McChrystal reserves special skepticism for Holbrooke, the official in charge of reintegrating the Taliban. “The Boss says he’s like a wounded animal,” says a member of the general’s team. “Holbrooke keeps hearing rumors that he’s going to get fired, so that makes him dangerous.” Andy Barr of Politico notes that the article was no surprise to General McChrystal: Rolling Stone’s executive editor on Tuesday said that Gen. Stanley McChrystal did not raise any objections to a new article that repeatedly quotes him criticizing the administration. Eric Bates, the magazine’s editor, said during an interview on MSNBC’s “Morning Joe” that McChrystal saw the piece prior to its publication as part of Rolling Stone’s standard fact-checking process — and that the general did not object to or dispute any of the reporting. Asked if McChrystal pushed back on the story, Bates responded: “No, absolutely not.”

 

source : http://thelede.blogs.nytimes.com/2010/06/22/excerpts-from-rolling-stones-mcchrystal-profile/

Categories : English Articles Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Appello Vero: Un aiuto per gli sfollati di Sadr City

Inserito da 21 Luglio, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Appelli Umanitari Veri

Terre des hommes (TDH) Italia ha avviato un intervento d’emergenza a favore degli abitanti di Sadr City, distretto orientale di Baghdad che negli ultimi mesi è stato teatro di feroci scontri tra l’esercito iracheno, le truppe statunitensi e i miliziani sciiti di Moqtada Al Sadr. A causa di ciò la maggior parte della popolazione civile è priva di qualsiasi mezzo di sostentamento e dell’assistenza sanitaria. Per questo TDH Italia ha iniziato la distribuzione di cibo e beni di prima necessità a circa 300 famiglie di sfollati interni e a oltre 160 famiglie residenti più vulnerabili. La distribuzione di aiuti umanitari è finanziata dalla Croce Rossa Internazionale e verrà portata avanti in collaborazione con una ONG locale.

Secondo le stime ufficiali del governo iracheno dalla fine di aprile i violenti combattimenti a Sadr City a Baghdad hanno causato la morte di oltre 1.000 persone e il ferimento di almeno altre 2.600, soprattutto civili. I settori 1-9 sono stati separati dal resto di Sadr City da un muro per tentare di controllare meglio i miliziani, ma la popolazione civile che vi abita si è trovata ostaggio della battaglia, non potendo scappare dalla zona di residenza a causa delle limitazioni del traffico e la mancanza di sicurezza. Inoltre gli unici due centri pubblici di salute esistenti sono stati chiusi.

Sadr City è considerato uno dei più poveri e sovraffollati distretti dell’Iraq: si calcola che vi abitino più di 2 milioni e mezzo di persone, oltre a un numero imprecisato di sfollati interni. Non tutti infatti sono registrati. Negli ultimi mesi la stragrande maggioranza della popolazione ha dovuto dipendere completamente da sporadiche distribuzioni di viveri e acqua, mentre i pochi ospedali ancora funzionanti non sono in grado di assistere tutti i malati del distretto. La situazione dei profughi non registrati è ancora peggiore, in quanto non hanno diritto alle distribuzioni governative di alimenti e spesso i rifugi che hanno trovato sono inadeguati dal punto di vista igienico. Per migliorare le loro condizioni Terre des hommes Italia ha iniziato la distribuzione di generi alimentari e kit igienici (detergenti per la casa e l’igiene personale, spazzolini e articoli casalinghi). Inoltre sta distribuendo pompe e filtri per l’acqua per scongiurare epidemie e malattie provocate dalla scarsità d’acqua potabile.

Gli scontri di Sadr City hanno causato anche innumerevoli danni alle case e ai luoghi pubblici: tra gli edifici più colpiti le scuole, molte delle quali sono servite da base per le operazioni militari. Si stima (dati Unicef) che sono 29 gli edifici scolastici di Sadr City pesantemente danneggiati durante i combattimenti. TDH Italia, coerentemente con la sua mission focalizzata sui diritti dell’infanzia, intende riabilitare 10 scuole del distretto distrutte dal conflitto, per consentire ai bambini di Sadr City di riprendere gli studi. Per questo lancia una raccolta fondi a cui si può contribuire con un versamento sul cc. postale n.321208 o su cc bancario Banca AntonVeneta IT90E0504001608 000001030370 , oppure on line (transazione protetta VeriSign®) alla pagina http://www.terredeshommes.it/ecom/donazione_online.php. Specificare sempre causale: emergenza Sadr City.

Terre des hommes Italia è attiva dal 2003 in Iraq, dove ha portato avanti interventi d’emergenza e progetti nel campo della sanità e dell’istruzione. Prossimo obiettivo è la riapertura del centro di Bataween, chiuso nel 2006 per le difficoltà della guerra, che nei suoi 2 anni e mezzo d’apertura era diventato un punto di riferimento nel quartiere per le tante attività ricreative e didattiche che si svolgevano al suo interno. Il centro offriva anche uno spazio attrezzato anche per visite mediche e assistenza psicologica ai minori e alle loro famiglie.

Per informazioni sugli altri progetti di Terre des hommes Italia in Iraq vai alla pagina http://www.tdhitaly.org/scheda_iraq.php

fonte : http://www.tdhitaly.org/news_det.php?story=378

Categories : Appelli Umanitari Veri Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

mail annuncia invasione Iran, ma e’ virus

Inserito da 14 Luglio, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,Exploits

Nell’oggetto e’ scritto ‘E’ iniziata la 3/o guerra mondiale’

(ANSA) – ROMA, 11 LUG – Attenzione a mail che annunciano l’inizio della terza guerra mondiale e l’invasione dell’Iran da parte degli Usa. Si tratta di un virus. L’avvertimento giunge dalla casa antivirus Sophos. L’oggetto della mail, per ora solo in inglese, e’ ‘E’ iniziata la terza guerra mondiale’. Vi si legge che 20mila soldati americani hanno invaso l’Iran, e si chiede di cliccare su un link per vedere i video girati dai militari. Sul sito pero’ non c’e’ nessun video, ma un virus del tipo cavallo di Troia’.

ROMA, 2008-07-11 15:30

Segue testo e-mail

“Nel giro di poche settimane assisteremo alla messa in moto della macchina per la guerriglia dell’informazione. L’opinione pubblica è già sotto pressione. Ci sarà una crescente isteria militarista anti-Iraniana, nuove fughe di notizie, disinformazione, ecc… Le probabilità di una aggressione Statunitense contro l’Iran sono estremamente alte.”

Il pubblico Americano e il Congresso Statunitense si stanno dando da fare per contrastare la determinazione del Regime Bush a intensificare la guerra in Iraq. Una massiccia dimostrazione di protesta è in corso oggi a Washington DC, e il Congresso sta esprimendo il proprio disaccordo nei confronti della decisione da parte di Bush di intensificare la guerra in Iraq.

Tutto questo va benissimo. Tuttavia, non viene preso in nessuna considerazione il vero problema, che è quello del profilarsi di un attacco del Regime Bush sull’Iran.

Invece di porre fine ad una guerra, Bush è in procinto di iniziarne un’altra. Il mondo intero lo sa e nell’ambito di numerosi forum sta discutendo l’attacco all’Iran che è stato pianificato da Bush. Sono solo gli Americani che non l’hanno capito.

Un manipolo di Senatori ha dichiarato che Bush non deve attaccare l’Iran senza ottenere l’approvazione del Congresso, e numerosi commenti pubblicati su Internet rivelano la consapevolezza che esiste a livello mondiale sul fatto che l’Iran è nel mirino del Regime Bush. Ma il Congresso e i Media – nonchè la dimostrazione a Washington – sono invece concentrati sull’Iraq.

Che cosa si può fare per far innalzare il grado di consapevolezza degli Americani fino al livello del resto del pianeta?

A Davos, in Svizzera, il meeting del World Economic Forum, una conferenza durante la quale vengono discusse questioni che hanno a che fare con la globalizzazione economica, si è aperto il 24 Gennaio con una discussione riguardante l’attacco sull’Iran pianificato da Bush. Sia il Segretario Generale della Lega delle Nazioni Arabe che banchieri e uomini d’affari provenienti da paesi che sono alleati degli USA, come per esempio il Bahrain e gli Emirati Arabi Uniti, hanno tutti lanciato l’allarme sull’attacco in arrivo e sulle conseguenze catastrofiche che avrebbe per il Medio Oriente e per il mondo intero.

Scrivendo per Global Research [24 Gennaio], il Generale Leonid Ivashov, vice presidente dell’Accademia sugli Affari Geopolitici ed ex Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Russo, ha predetto un attacco nucleare Americano sull’Iran per la fine di Aprile. Il Generale Ivashov ha presentato il ragionamento neo conservatore che è alla base dell’attacco e ha concluso che le varie dimostrazioni che si stanno svolgendo a livello mondiale non saranno in grado di fermare l’attacco Statunitense all’Iran.

Ci sarà shock e indignazione, ha concluso il Generale Ivashov, ma gli USA la faranno franca. Scrive:

“Nel giro di poche settimane assisteremo alla messa in moto della macchina per la guerriglia dell’informazione. L’opinione pubblica è già sotto pressione. Ci sarà una crescente isteria militarista anti-Iraniana, nuove fughe di notizie, disinformazione, ecc… Le probabilità di una aggressione Statunitense contro l’Iran sono estremamente alte. Quello che non è chiaro, tuttavia, è se il Congresso Statunitense autorizzerà o meno la guerra. Potrebbe volerci una provocazione per eliminare un tale ostacolo [come per esempio un attacco su Israele o su obiettivi USA comprese le basi militari]. Il livello di questa provocazione potrebbe essere paragonabile a quello degli attacchi dell’11 Settembre a New York. In questo caso il Congresso senza alcuna ombra di dubbio darà la propria approvazione al Presidente degli Stati Uniti.”

Il Regime Bush ha fatto chiaramente intendere di essere convinto che Bush ha già l’autorità necessaria per attaccare l’Iran. Il Regime sostiene che questa autorità è parte dei poteri che Bush detiene in quanto comandante-in-capo. Il Congresso ha autorizzato la guerra in Iraq, e recenti dichiarazioni pubbliche di Bush hanno spostato la responsabilità della insurrezione Irachena da Al Qaeda all’Iran. L’Iran, ha dichiarato Bush, sta uccidendo i soldati Statunitensi in Iraq. l’Iran è quindi coperto dalla autorizzazione per la guerra in Iraq.

Sia Bush che Cheney hanno fatto chiaramente intendere nelle loro dichiarazioni pubbliche che ignoreranno qualunque opposizione da parte del Congresso ai loro piani di guerra. Per esempio, CBS News ha riportato [25 Gennaio] che Cheney ha dichiarato che una risoluzione del Congresso contro la intensificazione della guerra in Iraq “non ci fermerà”. Secondo la Associated Press e Yahoo News, Bush ha respinto la disapprovazione del Congresso con la seguente dichiarazione, “Sono io quello che decide.”

Tutto è pronto per scatenare un attacco sull’Iran. Due portaerei di attacco sono state dispiegate nel Golfo Persico, altre portaerei di attacco USA sono state spostate dalla Turchia e da altri paesi dell’area in prossimità dei confini Iraniani, sistemi di difesa anti missilistica Patriot sono stati spostati da tutto il Medio Oriente per proteggere gli impianti petroliferi e le basi Statunitensi dalla rappresaglia dei missili Iraniani, e crescenti quantità di disinformazione che sostengono la responsabilità Iraniana per la insurrezione in Iraq sono date in pasto al facilmente influenzabile Sistema Mediatico USA.

Il Generale Ivashof e tutti in Medio Oriente e la conferenza sulla globalizzazione di Davos in Europa capiscono benissimo quale sia l’agenda del Regime Bush.

Perchè gli Americani non riescono invece a capire?

Perchè il Congresso non ha fatto sapere a Bush e a Cheney che verranno messi immediatamente in stato di accusa – impeachment – se daranno inizio ad una guerra su più larga scala?

Categories : Bufale e Hoax,Exploits Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Aggiornamento Alert GCSA-08051 – MS08-030 Vulnerabilita’ Bluetooth

Inserito da 20 Giugno, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Exploits,Sicurezza

—–BEGIN PGP SIGNED MESSAGE—–
Hash: SHA1

******************************************************************

Alert ID : GCSA-08051
Data : 20 Giugno 2008
Titolo : MS08-030 Vulnerabilita’ nello stack Bluetooth

******************************************************************

Le seguenti informazioni integrano quanto gia’ esposto nell’Alert GCSA-08051:

E’ uscita una re-released del bollettino di sicurezza Microsoft MS08-030
per gli utenti di Windows XP Service Pack 2 e Windows XP Service Pack 3.

http://www.microsoft.com/technet/security/bulletin/ms00-030.mspx

La versione precedente del security update non correggeva completamente
la vulnerabilita’ descritta nel security bulletin.

La versione aggiornata del security update e’ disponibile attraverso gli
stessi canali di distribuzione del security update originale, inclusi
l’Aggiornamento Automatico, Windows Update, Microsoft Update, Windows Server
Update Services

Per quanto riguarda gli utenti di:

Windows XP Professional x64 Edition,
Windows XP Professional x64 Edition Service Pack 2,
Windows Vista,
Windows Vista Service Pack 1,
Windows Vista x64 Edition,
Windows Vista x64 Edition Service Pack 1

che hanno gi applicato la prima versione di questo security update,
NON sono interessati a questa nuova versione del security update
pertanto NON devono effettuare nessuna azione in merito.

—–BEGIN PGP SIGNATURE—–

iQCVAwUBSFtzPfOB+SpikaiRAQJBXQP+PWaaf60sm+p7ebOelznssk94t4+f5PSL
fRn84IOXiGIsS88fp2Qg0QJlohi8BRsKZREBgJKoOxw1wKx5y1FcTZRvb5SZTT6X
3XyvTXPRSnFZp0KoJQp0t10H6A8+Z8vnFcrd3I0B9x55mZD5TzNu1rabLZ8EQ3tD
LVfYZeMkFoY=
=yuSv
—–END PGP SIGNATURE—–

Categories : Exploits,Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Una catena tipo mondo marcio… dal titolo Generazione X

Inserito da 4 Aprile, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

Lo scopo di questo testo é quello di rendere giustizia a una generazione, quella di noi nati negli anni ’80 (anno più, anno meno), quelli che vedono la casa acquistata allora dai nostri genitori valere oggi 20 o 30 volte tanto, e che pagheranno la propria fino ai 50 anni.

Noi non abbiamo fatto la Guerra, né abbiamo visto lo sbarco sulla luna, non abbiamo vissuto gli anni di piombo, né abbiamo votato il referendum per l’aborto e la nostra memoria storica comincia coi Mondiali di Italia ’90, con la mascotte Ciao.
Per non aver vissuto direttamente il ’68 ci dicono che non abbiamo ideali, mentre ne sappiamo di politica più di quanto credono e più di quanto sapranno mai i nostri fratelli minori e discendenti.

Babbo Natale non sempre ci portava ciò che chiedevamo, però ci sentivamo dire, e lo sentiamo ancora, che abbiamo avuto tutto, nonostante quelli che sono venuti dopo di noi sì che hanno avuto tutto, e nessuno glielo dice.
Siamo l’ultima generazione che ha imparato a giocare con le biglie, a saltare la corda, a giocare a lupo mangia frutta, a un-due-tre-stella, e allo stesso tempo i primi ad aver giocato coi videogiochi, ad essere andati ai parchi di divertimento o aver visto i cartoni animati a colori.

Abbiamo indossato pantaloni a campana, a sigaretta, a zampa di elefante e con la cucitura storta; la nostra prima tuta è stata blu con bande bianche sulle maniche e le nostre prime scarpe da ginnastica di marca le abbiamo avute dopo i 10 anni.

Andavamo a scuola quando il 1 novembre era il giorno dei Santi e non Halloween, quando ancora si veniva bocciati, siamo stai gli ultimi a fare la Maturità e i pionieri del 3+2.

Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirci Sentieri e i Visitors, Twin Peaks e Beverly Hills (ti piacquero allora, vai a rivederli adesso, vedrai che delusione). Abbiamo riso con Spank, pianto con Candy-Candy, ballato con Heather Parisi, cantato con Cristina D’Avena e imparato la mitologia greca con Pollon. Siamo una generazione che ha visto Maradona fare campagne contro la droga.

Ci ricordano sempre fatti accaduti prima che nascessimo, come se non avessimo vissuto nessun avvenimento storico.

Abbiamo imparato che cos’è il terrorismo, abbiamo visto cadere il muro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con la segretaria nella Stanza Ovale; siamo state le più giovani vittime di Cernobyl; quelli della nostra generazione l’hanno fatta la guerra (Kosovo, Afghanistan, Iraq, ecc.).

Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunque altro, abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che internet sarebbe stato un mondo libero.

Siamo la generazione di Bim Bum Bam e del Drive-in.

Siamo la generazione che andò al cinema a vedere i film di Bud Spencer e Terence Hill. Gli ultimi a usare dei gettoni del telefono. Ci siamo emozionati con Superman, ET o Alla Ricerca dell’Arca Perduta.

Mangiavamo le Big Bubble, ma neanche le Hubba Bubba erano male; al supermercato le cassiere ci davano le caramelline di zucchero come resto.. Siamo la generazione di Crystal Ball (‘con Crystal Ball ci puoi giocare…’), delle sorprese del Mulino Bianco, dei mattoncini Lego a forma di mattoncino, dei Puffi, i Volutrons, Magnum P.I., Holly e Benji, Mimì Ayuara, l’Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman, Iridella, He-Man, Lamù, Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà, i Mini-Pony, le Micro-Machine, Big Jim e la casa di Barbie di cartone ma con l’ascensore.

La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla fine vanno insieme.

L’ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchi della macchina all’inverosimile per andare in vacanza 15 giorni. L’ultima generazione degli spinelli.

Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi: viaggiavamo in macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza air-bag; facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da classe turista. Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di medicinali con chiusure a prova di bambino. Andavamo in bicicletta senza casco né protezioni per le ginocchia o i gomiti. Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il gioco delle penitenze era bestiale.
Non c’erano i cellulari. Andavamo a scuola carichi di libri e quaderni, tutti infilati in una cartella che raramente aveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!

Mangiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi. Al limite uno era grasso e fine. Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e nessuno si è mai infettato. Non avevamo 99 canali televisivi, dolby-surround, cellulari, computer e Internet; ce la spassavamo giocando al gioco della bottiglia o a quello della verità.

Abbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità e abbiamo imparato a crescere con tutto ciò.

Sei cresciuto negli anni ’90 se…
… ricordi tutti e cinque i nomi delle spice girls, costumi orrendi compresi
… giocavi al nintendo 64
… eri un’appassionata di beverly hills 90210
… ascoltavi la musica alla radio, massimo col mangianastri!
… compravi il calippo fizz alla cocacola e il luke
… collezionavi ciucciotti colorati e di plastica
… ancora ti stai chiedendo che fine abbia fatto carmen san diego
… conosci il significato di ‘togli la cera, metti la cera’
… i power rangers erano il telefilm più bello del mondo
… e subito dopo venivano otto sotto un tetto e willy il principe di belair
… giocavi con l’hula hop
… i pattini avevano ancora quattro ruote NON in fila
… guardavi i miei mini pony, alvin superstar e le tartarughe ninja
…. barbie era ancora sposata con ken
… non esisteva mercoledì senza una copia del topolino (o minnie&co o il giornalino di barbie)
… giocavi a twister (ed eri ingenuo abbastanza da non pensare a strane mosse)
… compravi Cioè e andavi orgogliosamente in giro con tutte le cianfrusaglie che vi erano allegate
… hai visto Titanic almeno tre volte, di cui due al cinema e di fila
… usavi gli orecchini stick di gomma
… amavi blossom e bayside school
… ricordi chi sono i Five e il loro trashissimo video con la sagoma di cartone
… non esistevano internet e gli sms e ci si chiamava ancora a casa per mettersi d’accordo per le uscite
… mangiavi la girella per merenda
… collezionavi i paciocchini!
… gli insegnanti ti facevano leggere i ragazzi della via pal, piccole donne e l’isola del tesoro
… hai rivisto mille volte la sirenetta, la bella e la bestia e aladdin
… giocavi coi lego e crystal ball!
… ti stai ancora chiedendo come facesse puffetta a soddisfare le voglie di tutti i puffi!
… non ti perdevi la solita replica natalizia di ‘mamma ho perso l’aereo’
… hai ancora la tua collezione di schede telefoniche

Tu sei uno di nostri? Congratulazioni

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Aggiornamento Alert GCSA-08007 – Vulnerabilita’ nei prodotti Mozilla

Inserito da 27 Febbraio, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Sicurezza

—–BEGIN PGP SIGNED MESSAGE—–
Hash: SHA1

************************************************************************

Alert ID : GCSA-08007
Data : 27 Febbraio 2008
Titolo : Vulnerabilita’ nei prodotti Mozilla

************************************************************************

Le seguenti informazioni integrano quanto gia’ esposto nell’Alert GCSA-08007.

E’ stata rilasciata la versione 2.0.0.12 di Mozilla Thunderbird che corregge
alcune delle vulnerabilit elencate nell’alert GCSA-08007:

http://www.mozilla.com/thunderbird/

L’aggiornamento a tale versione risolve inoltre una nuova vulnerabiita’
dovuta ad un errore durante la gestione di messaggi e-mail con un body MIME
esterno. Tale vulnerabilita’ potrebbe essere sfruttata per provocare un
heap-based buffer overflow e permettere l’esecuzione di codice arbitrario,
inducendo l’utente ad aprire e-mail appositamente predisposte.

Riferimenti:

Secunia:
http://secunia.com/advisories/29133/

Mozilla Foundation:
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-12.html

iDefense:
http://labs.idefense.com/intelligence/vulnerabilities/display.php?id=668

CVE Mitre:
http://www.cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0304
—–BEGIN PGP SIGNATURE—–

iQCVAwUBR8WAMvOB+SpikaiRAQJ7ZwP/d2VCUaDCqaDdPVRBjSt0Tg//3IJzpWRr
mwfbvYODfFoZfawuc0Cq5VZGSa0kSitDZeWTVFl3fy2AMNIlAZohmFUughPECLED
4eZE1YMDPjxWMcrvtaMB7Wbi8YXzcR0cxpwqH29PxVbDl5fW8QSxb1zYuSu/EPxD
+E2J3rjrQEo=
=7eKt
—–END PGP SIGNATURE—–

Categories : Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Alert GCSA-08021 – Vulnerabilita’ multiple in Netscape

Inserito da 21 Febbraio, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Sicurezza

—–BEGIN PGP SIGNED MESSAGE—–
Hash: SHA1

******************************************************************

Alert ID : GCSA-08021
Data : 21 febbraio 2008
Titolo : Vulnerabilita’ multiple in Netscape

******************************************************************

: Descrizione del problema

Sono state riscontrate alcune vulnerabilita’ in Netscape Navigator
che potrebbero essere sfruttate da un attaccante per ottenere l’accesso
ad informazioni sensibili, eludere alcune restrizioni di sicurezza,
condurre attacchi di tipo spoofing, e potenzialmente per compromettere
il sistema vulnerabile.

: Piattaforme e software interessati

Netscape: versioni precedenti alla 9.0.0.6

: Impatto

Spoofing
DoS
Cross Site Scripting
Bypass delle restrizioni di sicurezza

: Soluzioni

Aggiornare Netscape alla versione 9.0.0.6 :

http://browser.netscape.com/downloads

: Riferimenti

Netscape:
http://browser.netscape.com/releasenotes/

FrSIRT:
http://www.frsirt.com/english/advisories/2008/0627

Secunia:
http://secunia.com/advisories/29049/

CVE Mitre:
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0412
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0413
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0414
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0415
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0418
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0419
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0420
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0591
http://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2008-0593
—–BEGIN PGP SIGNATURE—–

iQCVAwUBR7199vOB+SpikaiRAQKX2wP9FJim7kaSPtxw7GB6TPJnDrCy7ujAYXzo
Iv4vGV3FOJLJ0QrBQHhEtRnfkRYAjR0Kbmb663JUpoJ94U4svAs9AIs/hLgdBV0l
aRH+p5qcg3LUS9J2f5slo5RdYVkKGnBmtY/HwAdCIYGo4AoBK4Ddxq7Yzc6EynOu
aBEPWn7Sz2w=
=wwPx
—–END PGP SIGNATURE—–

Categories : Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ulteriori Informazioni per Alert GCSA-08007 – Vulnerabilita’ nei

Inserito da 11 Febbraio, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Sicurezza

Riferimenti

Mozilla Foundation:
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-01.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-02.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-03.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-05.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-06.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-08.html
http://www.mozilla.org/security/announce/2008/mfsa2008-10.html

—–BEGIN PGP SIGNATURE—–

iQCVAwUBR7AVgPOB+SpikaiRAQKk4gP/T5LXiD4IUvV4wkIfZ+9uMNdgSabKmtC+
D04Qkn5NXoF+5EEciMET5A90vzfcgmYW0UudTqOEIYzQowCl5SxahYByAAaMEOw8
u6WPyvfRqc3JUoUJ4lDwAbjsA1zZbdiH/xrAWu2rFY6c1ZxJeYWnd0cm9ai1H0e+
EioteIBAaM8=
=Cnf2
—–END PGP SIGNATURE—–

Categories : Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,