Gesù è una copia degli dèi pagani? Una bufala respinta dagli storici

Inserito da 20 Marzo, 2016 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

Mi è sembrato opportuno sottoporre alla vostra attenzione questo articolo
pubblicato sul sito dell’Unione Cristiani Cattolici Razionali 

il titolo dell’articolo è Gesù è una copia degli dèi pagani? Una bufala respinta dagli storici  di Bart D. Ehrman*
*docente di Nuovo Testamento presso l’Università di North Carolina
Titolo originale  Did Jesus Exist?, HarperCollins Publishers 2012, pp. 25-35

 

diosole-300x152

 

Una diffusa teoria sostiene che Gesù sarebbe stato una creazione fondata sulle diffuse mitologie delle divinità soggette a morte e rinascita, note in tutto il mondo pagano. Ecco come, ad esempio, Timothy Freke e Peter Gandy, espongono la loro tesi principale in The Jesus Mysteries: Was the “Original Jesus” a Pagan God?: «La vicenda di Gesù non è la biografia di un messia storico, ma un mito fondato sulle eterne favole pagane. Il cristianesimo non fu una rivoluzione nuova e unica, ma un adattamento ebraico dell’antica religione dei misteri pagani».

Al cuore dei tanti misteri pagani, affermano Freke e Gandy, c’era il mito di un uomo-dio che sarebbe morto e risorto. A questa figura divina furono attribuiti nomi diversi nei misteri pagani: Osiride, Dioniso, Attis, Adone, Bacco e Mitra. Ma, «in buona sostanza, tutti questi uomini-dei rappresentavano il medesimo essere mitico». La ricerca per cui i due autori sostengono questa tesi va ricercata nella mitologia che accomunerebbe tutte quelle figure: Dio ne era il padre; la madre era una vergine mortale; ciascuno di loro nacque il 25 dicembre in una grotta di fronte a tre pastori e uomini sapienti; uno dei miracoli compiuti da tutti fu la trasformazione dell’acqua in vino; tutti fecero il loro ingresso in città a dorso d’asino; tutti furono crocifissi per Pasqua allo scopo di emendare i peccati del mondo; tutti discesero all’inferno e il terzo giorno risuscitarono. Poiché di Gesù si raccontano le stesse vicende, è ovvio che le storie in cui credono i cristiani sono semplici imitazioni delle religioni pagane.

Gli storici del mondo antico -quelli seri- sono scandalizzati da tali asserzioni, o meglio lo sarebbero se si prendono il disturbo di leggere il libro di Freke e Gandy. Gli autori non corredano di prove le loro affermazioni sul modello mitologico dell’uomo-dio. Non citano alcuna fonte pervenutaci dal mondo antico che sia possibile verificare. Non si può dire che abbiano fornito un’interpretazione alternativa delle testimonianze a nostra disposizione. Non le hanno neppure citate. E hanno fatto bene. Quelle testimonianze non esistono.

Quale sarebbe, per esempio, la prova che dimostra la nascita di Osiride il 25 dicembre di fronte a tre pastori? O la sua crocifissione? O il fatto che la sua morte sia servita a espiare i peccati? O che sia tornato in vita sulla terra dopo essere risorto? Il fatto è che nessuna fonte antica afferma niente del genere su Osiride (o sugli altri dei). Questi non sono seri studi storici. Sono libri sensazionalistici la cui finalità è vendere.

Secondo tali autori, il “Cristo” originario fu un uomo-dio al pari di tutti gli altri uomini-dei pagani. Solo in una seconda fase fu ripreso dagli ebrei e trasformato in un messia che venne immaginato come personaggio storico, creando in tal modo il Gesù della storia. L’apostolo Paolo, secondo questa ricostruzione, non sapeva nulla del Gesù storico e, come lui, nessun altro membro della Chiesa primitiva. Il vangelo scritto da Marco fu determinante per dar vita al personaggio storico perché fu Marco a storicizzare il mito per il bene degli ebrei a cui serviva una figura storica che li salvasse, non una divinità. Furono i cristiani delle regioni occidentali dell’Impero, il cui centro delle loro attività era a Roma, a far nascere la Chiesa cattolica romana, che interpretò in senso letterale la figura storicizzata del salvatore e finì con l’occultare le originarie interpretazioni mitologiche degli gnostici.

Questa tesi presenta una gran quantità di problemi. Basti dire che tutto ciò che sappiamo su Gesù -il Gesù storico- non proviene dagli ambienti fortemente influenzati dalle religioni misteriche pagane dell’Egitto della fine del I secolo, ma dagli ebrei vincolati alla loro religione decisamente antipagana della Palestina degli anni Trenta dell’era volgare e dei periodi seguenti. Le interpretazioni di questi autori saranno state credibili oltre un secolo fa, ma oggi nessuno studioso le sostiene.

 

Fonte : UCCR

 

 

Categories : Curiosità Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ebrei come X-Files?

Inserito da 27 Gennaio, 2003 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

Ebrei come X-files 27/01/2003

Giorno dell’Olocausto.

NON APRITE QUESTA E-MAIL CONTIENE
UN ALLEGATO DI 183 KB PERICOLOSO

ecco il testo dell’e-mail


Ebrei come X-Files?
di Light ONE

Molti oggi si interrogano sul perchè dell’olocausto che ha insanguinato
tutta l’europa è ha lasciato una traccia indelebile nella mente
dell’umanità in quanto ad ferocia e pazzia.

Oggi 27/01/2003 è giorno per essere vicini a tutte le comunità Ebraiche
nel momento del ricordo e sostenerle con le nostre azioni affinchè non si
possano più generare le condizioni sociali economiche e politiche che
possano riportare in auge una simile situazione in qualsiasi stato nel
mondo.

Nei campi di concentramento si sà era una pratica normale marchiare le
persone i prigionieri come gli animali, come le bestie che si portano ad un
macello, li tatuavano, li numeravano come gli schiavi in egitto per
costruire la grande potenza faraonica…li tatuavano per averli nei loro
schedari…erano tanti numeri su di un foglio di carta che si poteva anche
bruciare nel fuoco di una stufa d’inverno…erano numeri che si potevano
stippare come salami dentro ad una camera a gas…

E se questa situazione diventasse odierna?

E se in questo momento la malapianta del Nazismo sotto altre spoglie, sotto
altro nome, con un altro volto nascosta
stesse lavorando in una nazione occidentale per radicarsi e strutturarsi e
risalire la china del controllo sociale?

E se questa congrega di Nazisti avesse potuto lavorare nell’ombra dei
palazzi del potere
per rafforzarsi e avere l’energia per riconquistare il mondo come Hitler
dopo 40 anni?

Mentre state leggendo provate per un attimo ad immaginare di avere sotto le
vostre mani un brevetto depositatao
presso una nazione occidentale negli scorsi anni, e in questa
documentazione risalti il fatto che si citi un nuovo
e rivoluzionario metodo di controllo elettronico delle persone attraverso
l’applicazione del tattuaggio invisibile…
e nel brevetto si citi tranquillamente che questo sistema di controllo
veniva già utilizzato durante l’Olocausto ma c’era
il problema del fatto che si vedeva sulla pelle (come se questo fosse un
fenomeno discriminante ma che già funzionava e quindi
è meglio invisibile così non si vede) e poi (per dare maggiore enfasi al
trovato…) si è vista una cosa simile anche su un noto programma X-files.

Secondo voi nella giornata della memoria è possibile accettare una simile
provocazione nei confronti primo del ricordo dell’Olocausto
e secondo nei confronti di tutta l’umanità possa essere associato ad un
film tipo X-files?
Come è possibile che uno stato occidentale dia spazio ad una simile
spazzatura all’interno delle sue istituzioni?

Come è possibile, che in uno stato occidentale, dove per depositare un
brevetto si deve passare attraverso
il parere di una commissione governativa che lo analizzi, ed avere dalla
stessa un responso in merito al fatto se lo stesso è allo stato dellla
scienza o meno (nel caso uno inventasse la tazza con il manico a sinistra)
si dia il benestare alla sua produzione e alla sua commercializzazione
senza guardare bene alle implicazioni Etiche, Sociali e Politiche (libertà)
che questo può generare?

E’ possibile, che una commissione governativa, come quella dell’ufficio dei
brevetti e patenti degli Stati Uniti d’America
dia il suo benestare a questo tipo di depositi, senza chiedersi se questo
tipo di brevetto puzzi di Nazismo o leda la personalità
umana o la sua Libertà?

Era una commissione di Nazisti?

Se non ci credete fatevi un giro su… (**************************)NON CLICCATE SI COLLEGA AD UN CGI SOSPETTO!!!
“Method for verifying human identity during electronic sale transactions”

Abstract

“A method is presented for facilitating sales transactions by electronic
media.
A bar code or a design is tattooed on an individual. Before the sales
transaction can be consummated,
the tattoo is scanned with a scanner. Characteristics about the scanned
tattoo are compared to characteristics
about other tattoos stored on a computer database in order to verify the
identity of the buyer. Once verified,
the seller may be authorized to debit the buyer’s electronic bank account
in order to consummate the transaction.
The seller’s electronic bank account may be similarly updated.”

“… The Bogosian system uses fingerprint and voice print matching to
verify the identity of the card holder.
Unfortunately, this dual matching is subject to problems, particularly when
the card holder has a cold or other respiratory
infection that affects speech patterns. There have been other methods
to permanently identify humans.
During the holocaust, the Nazis tattooed the arms of Jews with a unique
identifying number.
On an episode of the “X-FILES,” a fictional television program on the FOX
television network, a human was abducted by aliens
who conducted experiments on the abductee. …”

…alla prossima Light ONE…

ed experiments on the abductee. …”…alla prossima Light ONE…

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,