Curiosità

La tartaruga

Inserito da 29 Giugno, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

Le tartarughe sono dotate di un guscio protettivo molto resistente: la parte superiore di questa “corazza” prende il nome di “carapace”, mentre la parte inferiore prende il nome di “piastrone”. Le tessere di carapace  piastrone sono chiamati scuti.

Questo tipo di tartaruga è abbastanza comune anche se molte specie sono a rischio di estinzione.

Il WWF-Italia è impegnato nella salvaguardia e nella ricerca applicata alla conservazione delle Tartarughe marine dagli anni ottanta, quando fu avviato, in collaborazione con l’Università ‘La Sapienza’ di Roma, il primo programma nazionale su queste specie. Questa prima attività ha consentito lo sviluppo di molteplici attività a livello locale, con la promozione da semplici azioni di monitoraggio a complessi interventi e progetti di assistenza diretta su esemplari in difficoltà o recuperati dai pescatori.

http://www.wwf.it/client/render.aspx?content=0&root=644&lang=en-US

Categories : Curiosità Tags :

Scopa e paletta per la maxi-cacca di McCarthy

Inserito da 27 Giugno, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

E’ una storia vera, che dire….
ma che Artisti, ma che burla !!


Opera esposta alla Biennale di Carrara completata nottetempo da ignoti
CARRARA (MASSA CARRARA) – Una mega scopa e una paletta di ferro alta due metri sono state piazzate nottetempo davanti alla maxi-cacca di Paul McCarthy, uno delle opere piu’ discusse della Biennale internazionale di scultura che e’ stata inaugurata stamani a Carrara.

Il maxi-escremento, realizzato in travertino di Rapolano (Siena), e’ stato piazzato in corso Roma davanti alla sede centrale della Cassa di Risparmio di Carrara. L’artista statunitense l’ha voluto collocare davanti ad una banca per “combattere il capitalismo”, come ha detto lui stesso nei giorni scorsi.

Gli operai del Comune sono subito intervenuti e hanno rimosso il maxi spazzolone e la paletta che nelle intenzioni dei ‘provocatori’ notturni sarebbero dovute essere utilizzate idealmente per rimuovere la grande cacca.

fonte ANSA Ultimo aggiornamento: 26/06/2010

Categories : Curiosità Tags : , , , , , , ,

Truffa, 26 enne cerca marito buono dalla città di Samara

Inserito da 15 Maggio, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,Curiosità

la bufala donna giovane, bella ed attraente,  con tanto di foto,
in cerca di marito nasconde una truffa

Ciao !!!!!
Mi chiamo Vera, ho 26 anni, io sono dalla citta di Samara.
Vorrei incontrare un uomo buono,
la cui eta 25-60 anni,
per la creazione di buone relazioni ed e possibile creare una famiglia.
Sono una ragazza solitaria che non e quando non era sposato e non ho figli.
Mi piacerebbe tanto per costruire un rapporto forte e buono con un uomo,
e se fosse possibile sarei stato in grado di andare a vivere con lui.
Io lavoro per un manager in una grande impresa, io lavoro nel reparto vendite.
Io vivo in strada: Lenina 123-12. Viviamo in dvoem con mamma, papa, sono morta tanti anni fa.
Non ho piu nessuno, e peggio di tutto, non ho i miei uomini preferiti.
Devo posta e arrivata una lettera dalla agenzia “risale all ‘estero” che se li pagano i soldi e dare un breve questionario e la tua foto,
avrei scritto un uomo che mi interessa. Mi piacerebbe davvero trovare un uomo.

Ti mando la mia foto e se ti piace allora vi chiedo di scrivermi in e-mail:  verasokolova35@yahoo.co.uk

Non appena ricevo una lettera da voi, allora scrivero su di me e molti di inviare le loro foto.
Kisssss Vera

Categories : Bufale e Hoax,Curiosità Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Bill Gates adotta i ‘mangiatori di topi’ del Bihar

Inserito da 13 Maggio, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

Una delle piu’ povere comunita’ di “intoccabili” di questo Stato indiano. Iniziative fondatore Microsoft contro malattie e poverta’

NEW DELHI – Bill Gates ha “adottato” una delle piu’ povere comunita’ di “intoccabili” dello stato settentrionale del Bihar, uno dei piu’ arretrati dell’India. Il villaggio che si chiama Gularia e’ noto per essere abitato da una casta di “mangiatori di topi”: a causa delle frequenti carestie e delle devastanti inondazioni, gli abitanti di questa sperduta localita’ sono infatti spesso costretti a nutrirsi di roditori. Nell’ambito di una missione in India, il filantropo americano ha firmato ieri un memorandum d’intesa tra la fondazione benefica che presiede e il governo locale del Bihar per l’assistenza sanitaria in alcune aree per i prossimi 5 anni.

Secondo quanto riferiscono i media indiani, Gates e’ interessato, in particolare, all’eradicazione della poliomelite, una malattia che esiste ancora solo in poche regioni al mondo, tra cui il Bihar e il vicino Uttar Pradesh. Il fondatore della Microsoft ha visitato a bordo di una rudimentale imbarcazione il villaggio di Gularia, nel distretto di Khagaria, colpito dalle devastanti inondazioni di due anni fa. Il luogo, che sorge a 180 chilometri dal capoluogo di Patna ed e’ accessibile solo via fiume, e’ abitato dalla comunita’ dei “Mahadalit muhasar”, che sono degli “intoccabili”, ma di una particolare discendenza di “mangiatori di topi”. Al suo ritorno a Patna, Gates ha tenuto una conferenza stampa per annunciare l’intesa con il governo del Bihar per combattere poliomelite, tubercolosi e altre malattie prevenibili con la vaccinazione. Ha anche annunciato altre iniziative, oltre a quelle gia’ in corso, per ridurre il tasso di mortalita’ materna e infantile.

Ha invece smentito la notizia riportata dalla stampa indiana in merito alla trasformazione in “hub informatico” delle citta’ di Amethi e Rae Bareli, nell’Uttar Pradesh, che ha visitato lunedi’ scorso insieme al segretario generale del Congresso Rahul Gandhi. Secondo quanto ha precisato, la Fondazione Bill e Melinda Gates – che finora ha promosso in India progetti per un miliardo di dollari – e’ concentrata per il momento solo sul campo sanitario e socio-economico.

fonte: ansa

Categories : Curiosità Tags : , , , ,

Madrid la Capitale della Spagna, la città che pensa al futuro, tra innovazione e monumenti artistici

Inserito da 11 Aprile, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità,News

CLICK HERE FOR SPANISH VERSION

CLICK HERE FOR ENGLISH VERSION

A breve in partenza per un viaggio tra storia, monumenti artistici ed avanzate tecnologie digitali come importanti espressione di cultura digitale al Campus Party Europe di Madrid.

34 Sala de Turbinas. Tate Modern Giles Gilbert Scott 1947 Herzog & de Meuron 2000 Londres 273

Il campus Party eu cos’è ?

Tra pochi giorni si svolgerà in Spagna il campus Party Europe, per l’occasione ho deciso di farmi un breve itinerario dei luoghi che è opportuno  visitare,  ne approfitterò, tempo permettendo,  visto che sono stato invitato al Campus Party Europe dove avrò modo di dire la mia ed approfondire diverse tematiche hitech che vanno dalla cultura digitale, alla sicurezza informatica, ad applicazioni futuristiche di robotica, applicazioni innovative di computer-grafica, simulazioni di volo, ed altro a livello pratico si possa escogitare e realizzare insieme ad un numero ristretto di giovani preparati provenienti da 27 stati dell’unione europea, per questo evento di importanza mondiale… fin da adesso immagino la passione nell’informatica che partirà dalla voglia di condividere la propria knownledge, certo che ognuno farà il possibile per rendere il campus party eu un evento sfizioso, con elevate possibilità di interazioni umane e nuove esperienze sia informatiche che reali, un’occasione unica per conoscere luminari, esperienza che di per se va ben oltre a quanto ognuno di noi possa desiderare.  All’interno del campus ci sarà un imponente struttura di connettività dovrà veicolare una mole enorme di dati, ogni partecipante porterà con se computer e attrezzatura per partecipare ad attività e spiegare il suo progetto, questo consentirà un proficuo scambio di tecniche ed idee legate al mondo dell’informatica e non solo.

Perchè Madrid ?

1) Madrid ha un ruolo fondamentale perchè rappresenta un centro politico e finanziario del paese nonché città europea tra le più vive dal punto di vista artistico e culturale, un interesse per i giovani e l’informatica profuso dal ministro spagnolo per la Scienza e Tecnologia Cristina Garmendia

DSC_2909

2)       la Spagna vanta un primato mondiale nel settore informatico, molti sanno che la Spagna ha un nutrito gruppo di hacher che che gestiscono sapientemente community web oriented nate per risolvere problematiche legate a possibili attacchi informatici legati alla scoperta di exploits

3)       Internet è una risorsa e per quanto i politici italiani dell’uno e dell’altro schieramento cerchino di imbavagliare i blogger e chiunque voglia esprimere liberamente la propria idea andrà sempre avanti nessun parlamentare, nessun onorevole riuscirà mai nell’intento malsano di privatizzare la rete, nessuno dico nessuno potrà sfuggire all’ira del popolo libero della rete che lotta per combattere le diseguaglianze e lotta per abbattere il digital divide,  da ogni dove la rete si mobiliterà per evitare che si crei una qualsiasi forma di esclusione sociale, mascherata da altro, e perpetuata anche con mezzi e mezzucci dai politicanti di turno,la classe politica, pur temendo la propria conservazione ed incolumità  non potrà mai bloccare in modo definitivo una risorsa pubblica e intrinsecamente democratica come internet, la veicolazione delle informazioni costituisce e costituirà il pane per le popolazioni povere, a livello tecnologico non parlo dell’africa nera mi riferisco a chi pur vivendo in contesti civilizzati non fa nulla per includere nel processo di informatizzazione chi ha fame di cultura informatica a chi speca energia seduto come una salsiccia davanti al pc, giocando con i videogames tutta la giornata, a chi non si eleva culturalmente e critica chi invece riesce a portarsi avanti partendo dai propri mezzi  diffondendo e costruendo insieme una cultura condivisa,  lasciando agli altri piena libertà.

4)       In spagna sono veramente forti, ma è recente la notizia che ha riguardato un hacker spagnolo che mi ha molto incuriosito, ve la racconto per allietarvi un po’, un tale voleva derubare Ronaldinho ed è stato fregato dall’ingordigia! ho appreso la notizia leggendo il quotidiano spagnolo Sport, il personaggio in questione nel mese di febbraio 2010 si era fatto un bonifico via home-banking  di 800mila euro.

Ma in quel momento, sul conto il “calciatore”  aveva depositato solo 35mila… alla fine la banca ha scoperto questa incongruenza nella transazione, ed ha bloccato l’operazione.

Di seguito una Bozza di itinerario dei migliori luoghi
che mi piacerebbe visitare una volta giunto in Spagna

Madrid, april 2010

1) La Caja Mágica, dove si terrà il Campus Party, un edificio stepitoso e futuristico con il tetto che scorre a seconda delle occasioni, disegnato dal famoso architetto Dominique Perroult

2)      Il negozio Cacap Sampaka , si racconta che sia una cioccolateria per buongustai e personalmente penso sia una tappa obbligatoria da vedere per abbuffarsi di cioccolata.

Madrid - 07.Feb.07

3)      Il museo del Prado, quale occasione per vedere i capolavori di Velasquez, Goya e Picasso e di Raffaello, Botticelli e Caravaggio. Veloce visita al Centro de Arte Reina Sofía, e il Thyssen Bornemizsa.
Un altro importante monumento della città, costruito durante il regno di Carlos III, proprio nel mezzo  della Plaza Cánovas del Castillo, la Fontana di Nettuno.  Poi un bel caffè “espresso” al Gran Cafe de Gijón,  dove si narra che Federico Garcia Lorca e Antonio Machado venivano per bere qualcosa. Una visita al Parque del Buen Retiro, che si trova dietro una cancellata di ferro. Questo parco è una zona  pacifica nel mezzo della città

statue of Goya

4)      Puerta del Sol per vedere la famosa torre dell’orologio, i cui rintocchi annunciano il nuovo anno per la tv e la radio spagnole. A poca distanza si arriva alla Plaza de Santa Ana. La piazza è piena di bar e di ristoranti quindi una bella mangiata non guasterebbe..una visita alla chiesa di San Sebastián . Negli archivi della chiesa si trovano i certificati di morte di Cervantes, Lope de Vega, e Ruiz de Alarcón. Qualche foto al Teatro Español.

Puerta del Sol

5)      Plaza de España – da qui si si può raggiungere il Palazzo reale e la Puerta del Sol e anche la zona circostante che si chiama Argüelles. In Plaza de España, si trova il monumento a Cervantes con le statue di Don Quijote e Sancho Panza, i suoi personaggi più famosi a fianco dei quali la gente si rilassa distesa sui prati o sulle panchine. A pochi isolati di distanza lungo la Calle Conde Duque, si trova il Cuartel de Conde Duque. Fu costruito durante il regno di Felipe V per ospitare la Guardia Reale. Oggi è un centro culturale che organizza mostre d’arte, concerti all’aria aperta, spettacoli di teatro e seminari educativi.

Plaza de España VI

6)      il più antico edificio di Madrid, il Templo de Debod. Il governo egiziano ha salvato questo tempio dalla distruzione durante la costruzione del Aswan Dam, e lo regalò alla Spagna nel 1960. Il tempio dedicato alla divinità Isis è aperta al pubblico e merita una visita.

Madrid

7)      Barrio de Salamanca, è uno dei quartieri più importanti e esclusivi di Madrid. Il quartiere è zeppo di gallerie d’arte come la Galería Alcolea e la Galería Jorge Juan, ma ci sono anche alcuni dei negozi delle marche più importanti. Tempo permettendo il Paseo de la Castellana, una delle strade più famose di Madrid, in ci si trovano immense ville ma anche sedi di banche nazionali e straniere.

Paseo de la Castellana (Madrid) 32

8)      C’è anche il Mercado de la Paz, disegnato da Gustav Eiffel, dove si può mangiare in uno dei ristoranti.

Mercado de la Paz

9)      Palacio Real – un colosso con 2800 stanze in stile barocco italiano

Palacio Real I

10)   Real Academia de Bellas Artes de San Fernando qui  hanno studiato maestri del calibro di Picasso e Dalí. Si trovano opere di celebri artisti spagnoli, tra cui José de Ribera, Alonso Cano, Zurbarán, El Greco, Bravo Murillo, Goya, Sorolla e Gris.

Real Academia de Bellas Artes de San Fernando. Calle Alcalá nº 13. Madrid

11)   Museo Arqueológico Nacional – racchiude una collezione di enorme rilievo, con tesori risalenti alla preistoria, all’antico Egitto, alla Grecia, all’antica Roma e alla Spagna dell’epoca Mudéjar.

Museo Arqueológico: Elementos arquitectónicos árabes (arco)

12)   Al centro di Madrid si trova Plaza Mayor con una statua di Felipe III, la Casa de la Panadería

plaza-mayor-9

13)   Visita alle Tiendas de la Plaza Mayor, i negozi che vendono ogni tipo di oggetti collegati alle corride e al flamenco. A pochi isolati dalla Plaza Mayor nella Plaza de las Descalzas si trova il Museo del Monasterio de las Descalzas Reales.

Salamanca Plaza Mayor Panorama

14)    Plaza de la Villa, che oggi ospita il municipio fra edifici del XV e XVII secolo.

Plaza de la Villa

?

Categories : Curiosità,News Tags : , , , , , ,

hai l’Alzheimer, prega che ti passa…

Inserito da 7 Febbraio, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

Si ringrazia Stefano per la segnalazione di questa curiosa storiella:

Verso la fine di gennaio è stata diffusa la notizia di uno studio, condotto dall’Università di Padova su 64 pazienti e pubblicato sulla rivista Current Alzheimer Research, secondo il quale la religiosità rallenterebbe la progressione dell’Alzheimer. In particolare, il gruppo di pazienti con “basso livello di religiosità” avrebbe avuto una perdita delle capacità cognitive del 10% in più rispetto agli altri con un livello di religiosità più alto. Uno degli studiosi che ha condotto i testi, il professor Enzo Manzato, ha affermato non solo che – prevedibilmente – “gli stimoli sensoriali provenienti da una normale vita sociale rallentano il decadimento cognitivo”, ma ha aggiunto che “sembra essere proprio la religiosità interiore quella in grado di rallentare la perdita cognitiva”. Intervistato in merito, Manzato aveva persino affermato che: “Non si tratta quindi di una ritualità cui si associano determinati comportamenti sociali, bensì di una vera e propria tendenza a ‘credere’ in una entità spirituale”.
Guido Romeo, giornalista del “Il Sole 24?, scrive sul suo blog che in realtà, leggendo il paper originale della ricerca in questione, le conclusioni sono un po’ diverse da come sono state presentate dai media, che hanno parlato di scoperta sensazionale. Per prima cosa, i ricercatori “hanno trovato un’associazione e non una correlazione” tra l’essere religiosi e la progressione più lenta dell’Alzheimer e non “un legame causale netto come invece titolato nel comunicato”. Gli autori, inoltre, “sono molto chiari e onesti nel dire che, purtroppo, non hanno gli strumenti per isolare l’importanza delle interazioni sociali nel rallentamento della malattia”, quindi ad esempio quanto incida la credenza in sè. Inoltre, lo stesso professor Manzato, che ha fatto certe dichiarazioni sui media, “non è nè ‘primo autore’, nè ‘ultimo nome’ (le posizioni solitamente riservate a chi ha effettivamente svolto la ricerca e chi l’ha supervisionata, tipicamente il capo del laboratorio), quindi forse non è il più titolato per spiegare il significato di questi studi”.
Romeo parla esplicitamente di “balla”, dato che ricercatori, al contrario di ciò che ormai è stato diffuso a livello mediatico, non hanno trovato correlazione tra livello di religiosità e progressione dell’Alzheimer.

fonte :  http://www.uaar.it/news/2010/02/06/religiosita-rallenta-alzheimer-bufala-corre-sul-web/

Categories : Curiosità Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Un abbacedario molto singolare…

Inserito da 28 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,Catene di Sant'Antonio,Curiosità

Cristina ci segnala questo simpatico abbacedario

ABBECEDARIO – Espressione di sollievo di chi si è accorto che c’è anche Dario
ADDENDO – Urlo della folla quando a Nairobi stai per pestare una merda
ALUNNO – Esclamazione sfuggita a Papa Leone all’apparire di Attila
APPENDICITE – Attaccapanni per scimmie
ASSILLO – Scuola materna sarda
AUTOCLAVE – Armi automatiche dell’età della pietra
BALESTRA – Sala ginnica per gente di colore
BASILICA – Chiesa aromatica
BIGODINO – Doppio orgasmo
BUCANEVE – Precisa pisciata maschile invernale
CALABRONE – Grosso abitante di Cosenza
CALAMARI – Molluschi responsabili della bassa marea
CAPPUCCETTO ROSSO – Profilattico sovietico
CATALESSI – Catalani condannati alla pentola a pressione
CERBOTTANA – Cervo femmina di facili costumi
CERVINO – Domanda dei clienti all’oste romano
CIAMBELLANO – Colui/colei che ha il piu bel buco di culo del reame
CONCLAVE – Riunione di cardinali violenti e trogloditi
CONTORSIONISTA – Ebreo arrotolato
COREOGRAFO – Studioso delle mappe della Corea
CUCULO – Gay balbuziente
CURRICULUM – Gara di finocchi ai tempi dell’antica Roma
DISSENTERIA – Attitudine a dir sempre di no
DOPING – Pratica anglosassone del rimandare a piu tardi
ECCEDENTE – Frase di un dentista latino dopo un’estrazione
ELETTROPOMPA – Novità bolognese a luci rosse
EMPORIO – Fratello di Giorgio Armani
EQUIDISTANTI – Cavalli in lontananza
EQUINOZIO (1) – Zio del cavallo
EQUINOZIO (2) – Cavallo che non lavora
EUFRATE – Monaco mesopotamico
FAHRENHEIT – Tirar tardi la notte
FANTASMA – Malattia dell’apparato respiratorio che colpisce i forti consumatori di aranciata
FOCACCIA – Foca estremamente malvagia
FONETICA – Disciplina che regola il comportamento degli asciugacapelli
GAIEZZA – Gioia omosessuale
GESTAZIONE – Gravidanza di moglie di ferroviere
GIULIVA – Slogan di chi è vessato dall’Imposta sul Valore Aggiunto
INCUBATRICE – Macchina fabbricatrice di sogni terribili
LATITANTI – Poligoni con molte, moltissime facce
LORD – Signore inglese molto sporco
LUX – Primo tipo in assoluto di FIAT
MAREMMA – Nome di una famosa maiala
MARRON GLACES – Testicoli sotto zero
MELODIA – Preghiera di una vergine
MESSA IN PIEGA – Funzione religiosa eseguita da un prete in curva
NEOLAUREATO – Punto nero della pelle che ha fatto l’università
OBIETTORE – Ottico fabbricante di obiettivi che se è particolarmente serio viene chiamato ‘obiettore di coscienza’
OPOSSUM – Marsupiale americano possibilista
PARTITI – Movimenti politici che nonostante il nome sono ancora qui
PIUMONE – Richieste di sporcaccioni veneti mai sazi di sesso
PREVENIRE – Soffrire di eiaculazione precoce
RAZZISMO – Scienza che studia i propulsori a reazione
RAZZISTA – Fabbricatore di missili
REDUCE – Sovrano con tendenze di estrema destra
RIMEMBRARE – L’atto di rimettere al suo posto il ‘coso’ a chi e stato evirato (vocabolo coniato da J.W.Bobbitt)
SALADINO – Biscotto salato con il raffreddore
SALAME – Tipo di figura che il maiale non vorrebbe mai fare
SALMONE – Cadavere di obeso
SANCULOTTO – Patrono degli omosessuali
SBRONZI – Ubriachi di Riace
SCIMUNITO – Attrezzato per gli sport invernali
SCORFANO – Pesce che ha perduto i genitori
SOMMARIO – Indicativo presente del verbo ‘essere Mario’
SPAVENTO – Società per azioni eolica
STRAFOTTENTE – Dicesi di persona di grandi qualità amatorie
TACCHINO – Parte della scarpina
TELEPATIA – Malattia che colpisce chi guarda troppo la TV
TEMPOREGGIARE – Scoreggiare andando a tempo (tipico di musicisti poco educati)
TONNELLATA – Marmellata di tonno
TROIKA – Donna russa di facili costumi
UGELLO – Volgarismo in gergo negro per ‘pene’
VIBRATORI – Macchina per vibromassaggio bovino
VIGILIA – Donna vigile urbano
ZONA DISCO – Parcheggio per gli UFO

Categories : Bufale e Hoax,Catene di Sant'Antonio,Curiosità Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Siti che fanno aumentare il PageRank

Inserito da 17 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

Siti che fanno aumentare il PageRank

I migliori siti tedeschi e stranieri per aumentare il pagerank. Registrati su uno di loro, ottieni il codice per alzare il pagerank, inserisci il codice nelle tue pagine web ed in base alle visite e alle visualizzazioni puoi entrare nella toplist dei siti ed incrementare il tuo pagerank. E’ molto conveniente perchè molti di questi siti passano davvero molto pr, attraverso le charts che si trovano nelle loro home page.

textlinks
rank-power.com - boost your website!
fotografen
rank-guru.com - boost your website!

rgb-led
Suchmaschinenoptimierung mit Ranking-Hits
pagerank

okPageRank  :-)

Giochi Gratis


Alza il tuo PR con il Ultragratilla

Categories : Curiosità Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Notizia Vera – Alci Ubriache e allo sbando in autostrada

Inserito da 13 Ottobre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità,News,Storielle e Aneddoti

ELK

(ANSA) – MOSCA, 10 OTT – Alci ubriache sono entrate in autostrada vicino a Mosca e sono state travolte dalle auto, causando un morto e alcuni feriti.A causare l’ebbrezza sono stati i frutti di cui le alci si nutrono, che in questo periodo sono gia’ maturi, cadono dagli alberi e fermentano sul terreno. Lo riferisce l’agenzia online Newsru.com. A Briekovo, a sud della capitale russa, un’alce si è introdotta di corsa in autostrada ed è stata investita da due auto. Fortunatamente non c’é stata nessuna tragica conseguenza né per i passeggeri delle autovetture né per l’animale, che dopo l’impatto si è subito rialzato ed ha continuato la sua corsa. “E’ sbucato così all’improvviso che non ho avuto il tempo di frenare, mi ha sfondato il parabrezza ed è scappato”, ha detto Alexander, autista di una delle due vetture coinvolte nell’incidente.
A Iegoriskoe, sempre vicino Mosca, un’altra alce ha investito un’auto, ma, questa volta, le conseguenze sono state molto più gravi: nello scontro il mezzo si è infatti ribaltato, uccidendo un passeggero e ferendo gravemente il guidatore. Anche l’alce è morta sul colpo.


Categories : Curiosità,News,Storielle e Aneddoti Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,