Simona Ventura lascia “Quelli che il calcio…”? Una bufala

Inserito da 25 Gennaio, 2011 (0) Commenti

Si tratta di :Curiosità

Squadra vincente non si cambia: è questo il motto di Rai Due riguardo alla conduzione del programma “Quelli che il calcio…”. Sono state smentite le voci sul cambio di guardia al varietà calcistico, visto che si era parlato di un probabile ritorno a Mediaset da parte di Simona Ventura.

Secondo indiscrezioni, a sostituire la Simona nazionale sarebbe stata scelta Caterina Balivo ma l’emittente Rai, in un comunicato ufficiale, ha smentito la notizia:

Non risponde al vero l’anticipazione pubblicata dal quotidiano free press Leggo in merito alla prossima stagione del programma. Quelli che il calcio… e la collaborazione con Simona Ventura fanno parte della storia di Rai Due e, visti anche i risultati di quest’anno, non c’è alcuna intenzione di cambiare una squadra vincente. Le riflessioni e le valutazioni sui palinsesti futuri saranno fatte, come sempre, d’intesa con la direzione generale e, quindi sottoposte al vaglio del consiglio d’amministrazione.

Nonostante la nota ufficiale parli di una collaborazione storica tra la Ventura e la Rai, la seconda rete pubblica non ha accennato a spostamenti in Mediaset o al futuro del reality show “L’Isola dei Famosi“, annoverato nella lista delle trasmissioni a rischio per la crisi economica.

Per quanto riguarda X-Factor, la Ventura lo scorso hanno ha già spiegato le ragioni del suo rifiuto: la conduttrice Rai sente di avere le mani legate e di non poter personalizzare lo show come vorrebbe. Tuttavia “mai dire mai”: magari, essersi seduta quest’anno al banco dei giudici potrebbe averle fatto venire nostalgia del talent show.

fonte onetivu.it

Categories : Curiosità Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Mediaset Seeks 500 Million Euros in Viewing Rights from YouTube and Google

Inserito da 31 Luglio, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :News

Depositata una richiesta di citazione nei confronti dei
due giganti Usa di internet Mediaset chiede 500 milioni
a YouTube e Google per illecita diffusione filmati

«Senza contare la pubblicità». Quantificati in 315.672 i giorni di visione perduti da parte del gruppo tv italiano

MILANO – Cinquecento milion di euro. È?la cifra che Mediaset chiede a Google e YouTube «per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del gruppo».
LA CITAZIONE – I legali di Mediaset hanno depositato presso il tribunale Civile di Roma un atto di citazione nei confronti dei due giganti americani di internet.
I NUMERI – Secondo quanto riferito da Mediaset «alla data del 10 giugno 2008, dalla rilevazione a campione effettuata da Mediaset sono stati infatti individuati sul sito YouTube almeno 4.643 filmati di nostra proprietà, pari a oltre 325 ore di materiale emesso senza possedere i diritti. Alla luce dei contatti rilevati e vista la quantità dei documenti presenti illecitamente sul sito – prosegue la nota – è possibile stabilire che le tre reti televisive italiane del gruppo abbiano perduto ben 315.672 giornate di visione da parte dei telespettatori». Ai 500 milioni di euro per il danno emergente, precisa Mediaset, «bisognerà aggiungere le perdite subite per la mancata vendita di spazi pubblicitari sui programmi illecitamente diffusi in rete».
30 luglio 2008(ultima modifica: 01 agosto 2008)

Mediaset Seeks 500 Million Euros in Viewing
Rights from YouTube and Google

mediaset[1]--180x140

“Not counting advertising”. Italian TV group estimates 315,672 viewing days lost.
MILAN – Five hundred million euros is the figure demanded by Mediaset from Google and YouTube “for the unauthorised distribution and commercial exploitation of audio and video files owned by group companies”.
LEGAL ACTION – Mediaset lawyers have filed a summons against the two American internet giants at the civil court in Rome.
FIGURES – According to the Italian media group, “as of 10 June 2008, from sample-based surveys carried out by Mediaset, at least 4,363 films owned by our group have been identified on YouTube, equivalent to more than 325 hours of material broadcast without viewing rights. On the basis of the hits recorded, and in view of the number of files present on the site without authorisation, it can be ascertained that the group’s three Italian networks have lost 315,672 television viewing days”. The Mediaset note points out that to the 500 million euros of consequential damages “should be added losses deriving from lost sales of advertising space on programmes broadcast the web without authorisation”.

English translation by Giles Watson watson.it

Categories : News Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La minaccia per l’mp3 si chiama Podloso

Inserito da 12 Aprile, 2007 (0) Commenti

Si tratta di :News

Direttamente dal TGCom di Mediaset:
“La minaccia per l’mp3 si chiama Podloso
La Kaspersky Labs, azienda russa leader nella sicurezza del settore information tecnology, ha dato la notizia che anche l’iPod può essere infettato dai virus informatici. Per il popolare mp3 della casa di Cupertino, che da poco ha raggiunto i cento milioni di pezzi venduti, il rischio si chiama “Podloso”: un virus che attacca il sistema Linux una volta installato sul lettore. Per il momento è considerato dai ricercatori un virus dimostrativo di facile rimozione.
Podloso attivo sul software dell’ iPod infetta alcuni files del sistema del Pinguino, files che, quando vengono richiamati dall’utente, fanno apparire sul display la scritta: “You are infected with Oslo the first iPodLinux Virus” (“Sei stato infettatto con Oslo, il primo virus per iPod con Linux”).
I ricercatori del Kaspery Labs considerano il virus un “proof-of-concept”, una sorta di virus dimostrativo, che non rappresenta un pericolo reale. Infatti prevede che Linux sia prima caricato manualmente dall’utente sull’ iPod, operazione che pochissimi finora hanno fatto, e poi venga caricato nel player lo stesso “Podloso”. Inoltre la rimozione del virus può essere facilmente effettuata con gli ativirus specifici per Linux.”

(NdR: definirlo “virus”, almeno per il concetto informatico di virus, mi pare un tantino azzardato, date le modalità di propagazione e, soprattutto, considerando l’esigua quantità di iPod su cui viene installato Linux.
Un bell’esercizio di stile, molto accademico)

Categories : News Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,