Silvio Passalacqua vince nell’edizione 2010 all’Italian eContent Award

Inserito da 17 Dicembre, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :avvenimenti

Il Dott. Silvio Passalacqua, ha vinto nell’edizione 2010 dell’Italian eContent Award, un prestigioso premio che è molto ambito. eContent Award 2010 ha ricevuto “L’adesione del Presidente della Repubblica”, l’ eContent Award italiano si presenta come un concorso in grado di offrire benefici a ciascun partecipante. E’ una piattaforma di “showcasing” e “networking” per prodotti e-Content ed un’occasione unica offerta agli autori per ottenere un pubblico riconoscimento al di fuori dei mercati convenzionali e dalle comunita’ di utenti. E’ un’opportunita’ unica per i giovani talenti di far conoscere i loro prodotti e condividere idee e tecniche con professionisti ed esperti di fama mondiale. L’ organizzazione del progetto e’ gestita dalla Fondazione Politecnico di Milano ed il Segretariato e’ gestito da European Commission MEDICI Framework. I migliori prodotti delle 8 categorie (eCulture, eScience, eGovernment, eEntertainment, eHealt, eInclusion, eLearning ed eBusiness) del premio, ideato dalla “Fondazione Politecnico di Milano” e da “Medici Framework” per “sostenere la creatività e l’innovazione nel settore dei nuovi media, individuare su scala nazionale i migliori contenuti il sito www.studiolegalelicciardello.it è stato il primo classificato nella categoria eLearning and Education, il sito www.forgreenworld.it ha conquistato il secondo posto nella categoria Go Green! ed infine il sito www.catenanuova.com è stato il secondo classificato per la categoria eInclusion and Partecipation,  ricevere le pergamene e le targhe è stato un vero onore,  è un risultato eccezionale per un giovane che avrà l’opportunità di promuovere la diffusione dei prodotti premiati in campo internazionale”, il Dott. Passalacqua quindi grazie alle 3 vittorie conseguite per l’edizione 2010 del premio per i migliori prodotti digitali (econtent Award),  andrà al  World Summit Award 2011, patrocinato da ONU e ITU (International Telecommunication Union), che si terrà in Egitto – Il Cairo a giugno 2011. Si ricorda che nelle edizioni  passate del premio  il Passalacqua ha vinto per il sito www.hoax.it

Categories : avvenimenti Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Silvio Passalacqua incontra il Ministro Spagnolo per la scienza e l’innovazione

Inserito da 15 Aprile, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :News

Salve a tutti, sto scrivendo dalla Spagna, ho appena incontrato il ministro spagnolo per la scienza e la tecnologia,
dopo aver ricevuto i complimenti per il mio progetto www.hoax.it ho proposto scambi culturali e tecnologici,
che coinvolgano la Città di Catenanuova, per questo ho portato una lettera dove chiedevo un gemellaggio a qualsiasi altra iniziativa
per “aiutare”  l’italia e la nostra concittadina creando cultura e scambi interculturali per studenti e giovani.

PICT0042

Silvio Passalacqua ed il ministro Spagnolo per la scienza e tecnologia

PICT0041

PICT0035

Silvio Passalacqua e Josè Luis

Categories : News Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Microsoft Internet Explorer non è un browser sicuro

Inserito da 17 Gennaio, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :News,Sicurezza

Il governo tedesco invita gli utenti ad utilizzare altri browser, sostenedo che Microsoft Internet Explorer non è un browser sicuro..
Un altro duro colpo per la microsoft che nei giorni scorsi  è stata sbeffeggiata da una falla che era presente nei browser di Microsoft in 6, IE 7, IE8 su Windows 7, Vista, Windows XP, Server 2003, Server 2008 R2, ma anche in IE 6 Service Pack 1 su Windows 2000 Service Pack 4, tale falla era stata sfruttata da cyber criminali come vettore  per condurre attacchi mirati contro il colosso Google, tale affermazione è stata confermata dalla Mcafee…
La casa dell’antivirus da tempo cerca di approntare soluzioni per mettere al riparo una serie di utenti, si segnala che in questi giorni se si diventa fans su facebook si ha diritto ad ottenere una licenza d’uso per 6 mesi del loro antivirus. Ritornando alle falle di internet explorer e al consiglio che il governo tedesco da di non utilizzare tale browser posso soltanto dire che da anni esistono browser alternativi e sopratutto basati su un codice aperto e collaborativo come l’arcinoto browser firefox di gran lunga superiore in performance e disponibile in una varià di piattaforme e sistemi operativi.
Pronta la risposta di Microsoft,  che intervistata dalla Bbc,  ha ammesso che in effetti esiste questa grave falla che ha reso vulnerabile il suo browser. Questa vicenda è a dir poco scandalosa, escono periodicamente patch e sempre si deve cotrrere ai ripari, questa grave falla è stata la goccia che ha fatto taboccare il vaso, una grave mancanza che si può considerare  il punto debole dei recenti attacchi a Google. La Microsoft si è affrettato a chiarire che per evitare bachi “bug” e avere una sicurezza nella navigazione on-line, è necessatio impostare le opzioni di protezione del browser su “alto”, nonostante le limitazioni nei siti accessibili. Ma gli esperti delle autorità tedesche hanno detto in modo perentorio che è un accorgimento che non serve per blindare la sicurezza nella navigazione.Secondo McAfee, che sta indagando gli attacchi a Google e a 34 aziende Usa, ha scoperto che uno dei vettori della cyber-intrusione è stato proprio il browser di Microsoft. Graham Cluley, dell’antivirus Sophos, ha spiegato che le versioni più vulnerabili del browser Microsoft sono 6, 7 e 8. Dalla Microsoft, intanto, hanno fatto sapere che si sta lavorando a un “update” che risolverà il problema. Il sottoscrittto Silvio Passalacqua di www.hoax.it non si ritiene per niente meravigliato di questa scoperta,  poichè nonostante escano versioni sempre più aggiornate una gran parte degli utenti resta fossilizzata su vecchie versioni di intent explore, senza consuiderare la dabennaggine di gente che produce software a livello ministeriale,  che programmando in maniera “becera” obbliga l’utente finale ad il browser internet explorer. Si ricordi che in passato la microsoft è stata condannata per aver “implementato” come parte essenziale del sistema operativo sui sistemi windows….
Che dire quando tramite windows update hanno deciso di rilasciare le versioni successive del browser come “aggiornamento critico” ? un conto è cambiare versione di software cioè upgradare un conto è rilasciare patch per quel software… ma la discussione sarebbe troppo lunga…
Secondo Spiegel online, l’autorevole settimanale di Amburgo, il Bundesamt fuer Sicherheit in der Informationstechnik, BSI,  (Autorità federale per la sicurezza nella tecnologia dell’informazione) ha detto a chiaramente che usare il browser più diffuso Microsofr Internet Explorer  è sconsigliabile, ed è preferibile usare browser alternativi, finché il problema non verrà risolto con la solita patch!
Che dire dato che la sicurezza nel pc non è un optional usate browser alternativi :
Una lista
http://www.mozilla-europe.org/it/firefox/security/
http://www.google.com/chrome/?hl=it
http://www.opera.com/download/
http://www.apple.com/it/safari/download/

Categories : News,Sicurezza Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

TRASFORM OUR SITES IN INTERNET SECURITY POINT

Inserito da 7 Agosto, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Award and Press

Source: (MisericordiaOnLIne) TRASFORM OUR SITES IN INTERNET SECURITY POINT
07/08/2008 17:18:00

The Brothers of Mercy (Misericordia) do not cease to be so even when not wearing the uniform. And ‘the case of Silvio Passalacqua Catenanuova (Enna) that back in 1997 (or so) decided to extend its commitment to the next paying attention to those (not many then) were surfing the net.
Was born HOAX.IT: a portal where you can find all the information to not fall into any trap or scam via computer.
Since then Hoax.it MisericordiaOnLine was for an important and reliable new partners who help us often (and with us our guests) to not bite on fakes humanitarian appeals and pitfalls of any kind. Today Hoax.it graphics has changed and has become even easier to navigate. Hence the idea of spreading his service across our sites, our blog, in short, through all those forms of our presence in the network. To do this, simply insert a small banner on our pages with little effort will provide a valuable free service to our guests and we ourselves become a focal point for security on the network (site hoax.it)

Categories : Award and Press Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,