Leonardo Di Caprio dimentica l’Oscar? La bufala diventa virale

Inserito da 4 Marzo, 2016 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

Tutti avevamo atteso l’Oscar a Leonardo Di Caprio per anni, incluso lo stesso attore. Possibile, dunque, che sia bastata una semplice distrazione per far sì che la star dimenticcase l’ambita statuetta in un ristorante qualsiasi? Naturalmente no, ma dagli Stati Uniti TMZ ha la bufala dell’Oscar perduto e in pochissime ore la notizia è subito diventata virale.

A innescare la bomba è stato appunto il noto sito di gossip americano TMZ, attraverso un video in cui si vede Leonardo DiCaprio in auto mentre una persona dalla portiera gli porge la statuetta: “La cosa più strana… qualcuno corre dietro a Leo con il suo Oscar, quasi come se qualcuno si fosse dimenticato di prenderlo”, ipotizza il sito specializzato in rumors, mettendo in moto così l’isteria collettiva della rete. L’entourage di Leonardo DiCaprio ha subito smetito la falsa notizia, spiegando che la statuetta si trova adesso nella casa di famiglia dell’attore.

Quasi certamente l’uomo in questione è solo un membro dello staff, incaricato di tenere il premio mentre Leo si divertiva nel locale e che a fine serata glielo ha poi restituito. Secondo voi qual è la verità?

fonte: Lifestar

 

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

“Saving Grace” Finale Lives Up To Show’s Name

Inserito da 22 Giugno, 2010 (0) Commenti

Si tratta di :news

NEW YORK (CBS) After three seasons “Saving Grace” aired its series finale on Monday night with two back-to-back episodes. The gritty TNT series, starring Oscar-winning actress Holly Hunter as Grace Hanadarko, portrayed a flawed Oklahoma cop with a dark side and a last-chance angel named Earl, played by Leon Rippy. Pictures: Holly Hunter If you came into the final episode thinking it would be a happy, uneventful send-off, think again. Officer Grace didn’t have the happy ending we had hoped for. Her journey was full circle as the series culiminated, with her finally getting the chance to rid the town of one more evil figure, even if it meant losing her life. Grace, for better or worse, dies in the final episode. Did evil win, then? Not so likely. Grace took the final step and her life’s calling in this world was fulfilled. This was her ultimate battle. She may have died trying to prevent another major terrorist plot or a mass-killing of many people, but maybe her rationale is that if she takes her life ,she can save the lives of many other people. So in the end, the show’s title lived up to the final showdown. Grace, although taking her own life, did in fact become the “Saving Grace” for the people around her. And that’s a pretty divine way to go out.

source: http://www.cbsnews.com/8301-31749_162-20008401-10391698.html

Categories : news Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

In che anno il film “La Dolce Vita” ha vinto l’Oscar ?

Inserito da 4 Dicembre, 2008 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax

In che anno il film “La Dolce Vita” ha vinto l’Oscar ?

Da bufale

si tratta di una bufala la dolce vita non ha mai vinto l’oscar è una notizia diffusa da un banner pubblicitario di google trivia infatti la dolce vita oscar del 1961 è una domanda trabbocchetto “La Dolce Vita” NON ha vinto l’Oscar nel 1961. Glielo ha attribuito GOOGLE, nelle sue celebri “domande” per errore si tratta di una falsa notizia, il film pur essendo molto bello non ha mai vinto l’oscar.

LA DOLCE VITA

Regia: Federico Fellini Sceneggiatura: Federico Fellini, Ennio Flaiano, Tullio Pinelli, Brunello Rondi Direttore della fotografia: Otello Martelli Direzione artistica: Piero Gherardi Montaggio: Leo Cattozzo Costumi: Piero Gherardi Musica: Nino Rota Produzione: Riama Films/Pathé Consortium Cinema Origine: Italia-Francia Distribuzione: Cineriz Durata: 2 h e 58′

Gli lnterpreti Marcello Mastroianni (Marcello Rubini) Anita Ekberg (Sylvia) Anouk Aimèe (Maddalena) Yvonne Fourneaux (Emma) Alain Cuny (Steiner) Magali Noel (Fanny) Lex Barker (Robert) Nadia Gray (Nadia) Valeria Ciangottini (Paola) Annibale Ninchi (il padre di Marcello) Renèe Longarini (signora Steiner) Jacques Sernas (il divo) Giulio Questi (don Giulio) Laura Betti (Laura) Adriana Moneta (la prostituta) Polidor (il clown) Totò Scalise (il produttore)

Il regista Federico Fellini è nato a Rimini il 20 gennaio 1920. Dopo aver lavorato come disegnatore per giornali umoristici, passa al cinema, prima come sceneggiatore e quindi come regista. Il suo esordio dietro la macchina da presa avviene nel 1950 con Luci del varietà, co-diretto con Lattuada. A questo seguono I vitelloni (1953), La strada (1954, premio Oscar), Le noti di Cabiria (1957, premio Oscar), Otto e 1/2 (1963, premio Oscar), Fellini Satyricon (1969), Amarcord (1974, premio Oscar), Prova d’orchestra (1979), Ginger e Fred (1985).

La trama Un viaggio attraverso il bene e soprattutto il male della mondanità romana degli inizi anni ’60. Vizi, scandaletti, giornalisti a caccia di colpi sensazionali, fotografi pronti a immortalare i divi del momento. Un amaro apologo della cosiddetta “dolce vita”, visto attraverso gli occhi di un reporter disincantato.

Categories : Bufale e Hoax Tags : , , , , , , , ,