Monza, simulano esplosione, invece è una truffa

coltello-ladro-mb

Una donna di settanta anni, residente a Monza, è stata truffata da due falsi tecnici dell’acqua che hanno inscenato un’esplosione in casa sua utilizzando dei petardi e poi sono fuggiti con oro, contante e gioielli.

Dopo aver convinto la pensionata ad aprire la porta per un controllo alle tubature, i due finti tecnici si sono divisi i compiti: mentre uno distraeva la padrona di casa, l’altro si è adoperato per far esplodere alcuni petardi in cucina e poi spruzzare uno spray che da quanto si apprende avrebbe convinto la padrona di casa di aver subito un serio danno al suo impianto idrico.

Spaventata dal botto e dal fumo, l’anziana ha acconsentito a “mettere al sicuro” in un sacchetto oro, denaro e gioielli di cui immediatamente i due uomini si sono impossessati, per poi fuggire.

Inutile il tentativo di bloccarli da parte del domestico filippino della donna che, dopo essere stato picchiato e accecato da uno spray al peperoncino, è riuscito a chiedere aiuto al 112. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato di Monza. Anziana e domestico sono stati accompagnati in pronto soccorso per dei controlli.

Fonte: http://www.mbnews.it/2016/03/monza-simulano-unesplosione-in-realta-fanno-una-rapina/

Questa voce è stata pubblicata in Phishing e Truffe e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.