Ban Ki-moon chiede ad Harare di revocare divieto ad attività ong

Zimbabwe/ Appello Onu per garantire aiuti ed evitare catastrofe

Roma, 15 ago. (Apcom) – Il Segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, chiede alle autorità dello Zimbabwe di revocare le restrizioni imposte alle organizzazioni umanitarie lo scorso giugno, per garantire la distribuzione degli aiuti alimentari ai 1,5 milioni di persone che ne hanno bisogno, e scongiurare così una catastrofe.

“Questo divieto deve essere revocato immediatamente – si legge in una nota diffusa all’ufficio di Ban – in modo che le organizzazioni umanitarie possano espletare le loro attività di assistenza e scongiurare una catastrofica crisi umanitaria”. Il Segretario generale di dice “profondamente preoccupato dalla situazione umanitaria” nel Paese, precisando che al momento “solo 280.000 persone su 1,5 milioni che hanno bisogno di aiuti alimentari vengono assistite”.

“Invito il governo dello Zimbabwe a rispettare i principi umanitari, l’imparzialità e la neutralità delle organizzazioni non governative – conclude Ban – consentendo loro di operare liberamente e senza limitazioni di accesso a quanti sono in condizioni di bisogno”.

Questa voce è stata pubblicata in Appelli Generici, Appelli Umanitari Veri e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.