Fumo/ Dal 2011 obbligatorie nell’Ue le ‘sigarette anti-incendio’

Inserito da 6 Agosto, 2008

Si tratta di :News


Si spengono da sole se non vengono aspirate

26B87B68FC4F3252FA4E04353BC

© APCOM
Bruxelles, 5 ago. (Apcom) – “Don’t smoke in bed”, ‘non fumare a letto’, si raccomandava premurosa Nina Simone in una struggente canzone di addio. Le sigarette possono infatti provocare facilmente incendi, spesso mortali, e a questo problema la Commissione europea ha deciso di dare una risposta introducendo, dal 2011, la sigaretta che si spegne da sola. Tutte le sigarette vendute nei Ventisette tra 3 anni dovranno tutte essere munite di un dispositivo anti-incendio grazie al quale si spegneranno se non vengono fumate.
Queste sigarette avranno due o tre strisce di carta più spessa in grado di rallentare la combustione e spegnersi una volta abbandonate. Un dispositivo, questo, in grado di arrestare la combustione prima che una sigaretta abbandonata possa appiccare il fuoco ad un mobile o ad un letto, come troppo spesso accade nelle case. Queste sigarette modificate sono già in commercio in Canada, in Australia e in alcuni Stati americani.
Il progetto era stato annunciato alla fine di novembre 2007 dalla Commissione europea. Secondo quanto emerge dai dati parziali di 14 Stati membri, più l’Islanda e la Norvegia, tra il 2005 e il 2007 la sigaretta classica ha provocato 11.000 incendi all’anno, causando 520 morti e 1.600 feriti.
Mar
fonte apcom



Categories : News Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,



divisore

Commenti Via Facebook

Commenti lasciati dagli ospiti, senza usare Facebook

Commenti

Non ci sono commenti.


Inserisci un Commento

(richiesto)

(richiesta)



divisore