Turiddu Von Wasselvitz, Arild Ovesen, 54 malattie rare e mortali, e tanti boccaloni

Inserito da 29 Maggio, 2011 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

Ciao, il mio nome è Arild Ovesen.

Soffro di 54 malattie rare e mortali, cattivi risultati scolastici, eiaculazione precoce, paura di venire rapito e ucciso mediante elettroshock anale, e senso di colpa per non aver inoltrato 50 miliardi di catene di Sant’Antonio mandatemi da persone che pensano davvero che se uno le inoltra, la povera piccola bambina di 6 anni a Foligno con un tricorno in fronte non riuscirà a procurarsi abbastanza denaro per toglierlo prima che i genitori la vendano al Circo Orfei.

Prima di tutto devi mandare questa lettera a 7491 persone entro i prossimi 5 secondi, altrimenti verrai stuprato/a da un montone impazzito e poi gettato fuori da un edificio altissimo per cadere in una collina d’escrementi animali.

Se non lo farai, a causa di uno strano virus la ventola dentro il pc si metterà a girare al contrario e vi risucchierà il processore.

Dopo una serie di lampi di colore blu, dal vostro lettore cd (se avete il masterizzatore è peggio), uscirà il totem (o tantra) della buona sorte che ha già fatto il giro del mondo tre volte (e mi ha confidato di essersi rotto il c… perché vorrebbe starsene cinque minuti a casa), vi appoggerà alla pecorina sulla tastiera, indipendentemente se siete donne o uomini.

Per ogni messaggio che manderete all’indirizzo boccaloni@bocaloni.it un’associazione donerà un quarto di dollaro per comprare un nuovo aereo all’aviazione americana che servirà per tirare giù un’altra funivia in Italia.

 

E per ogni mail che manderete alla Microsoft o che manderà un’altra persona dopo avere ricevuto l’informazione da voi, vi verrà portata una pizza quattro stagioni a casa vostra da Bill Gates in persona.

Io all’inizio non ci credevo, poi ne ho spedite tante e dopo tre settimane, mi è arrivato addirittura un calzone farcito!!!

È del tutto vero!!! Perchè questa lettera non è come tutte quelle false, QUESTA è del tutto autentica!!! Del tutto vera.

Ecco il programma:

Mandala a 1 persona: 1 persona si incazzerà perchè gli hai mandato una stupida catena di Sant’Antonio.

Mandala a 2-5 persone: 2-5 persone si incazzeranno perchè gli hai mandato una stupida catena di Sant’Antonio.

Mandala a 5-10 persone: 5-10 persone si incazzeranno perchè gli hai mandato una stupida catena di Sant’Antonio, e forse valuteranno l’opportunità di sopprimerti.

Mandala a 10-20 persone: 10-20 persone si incazzeranno perchè gli hai mandato una stupida catena di Sant’Antonio, e faranno saltare te, la tua casa, la tua famiglia e il tuo gatto in aria.

Erode Scannabelve, un pediatra mannaro di Trieste, non spedì a nessuno questa mail: dei suoi tre figli uno cominciò a drogarsi, il secondo entrò in Forza Italia e il terzo si iscrisse a Ingegneria dei Materiali.

Turiddu Von Wasselvitz, un allenatore di farfalle da combattimento austro-siculo, si fece beffe di questa mail ad alta voce, e in quello stesso istante gli esplose la testa.

Meo Smazza, pornodivo shakespeariano, non diede alcun peso a questa mail: ignoti gli riempirono un profilattico di azoto liquido, e lui se ne accorse solo dopo averlo indossato.

Un tizio che conosco non ha diffuso questa mail e ha disimparato ad andare in bicicletta.

Se inviate questo messaggio a tutti coloro che conoscete, perderete 2 minuti, ma forse la finiranno di rompere con queste catene di Sant’Antonio!

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Andate a votare i REFERENDUM…

Inserito da 17 Maggio, 2011 (0) Commenti

Si tratta di :Catene di Sant'Antonio

Danila ci segnala questa Catena di Sant’Antonio che pubblichiamo di seguito:

… e divulghiamo…

queste non sono foto sulle quali ridere, loro ridono e noi?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

————-
Questi qua……

– Questi qua il 13 aprile hanno votato l’impunità per il loro capo facendoci
credere di averlo fatto per il bene di noi cittadini.
– noi ci becchiamo un’ipoteca sulla casa per una multa non pagata.

 

– Questi qua hanno la pensione garantita di 3.100 euro al mese lavorando 5 anni.
– noi lavoreremo fino ai 65 anni per avere una pensione forse pari a metà dello stipendio.

 

– Questi qua beneficiano gratis di aereo, treno, autostrada, cinema, ristoranti, ecc.
– noi paghiamo anche la carta igienica dei figli a scuola.

– Questi qua hanno la casa in affitto in centro a Roma a 500 € al mese.
– noi abbiamo un mutuo fino alla terza età.

Il 12 e il 13 giugno pensate di andare al mare?

Fate girare questo messaggio!!!!

 

Categories : Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , , , , , ,

DROGA: “OCCHIO ALLA BURUNDANGA”, MA E-MAIL E’ UNA BUFALA

Inserito da 28 Marzo, 2009 (0) Commenti

Si tratta di :Bufale e Hoax,Catene di Sant'Antonio
Basta un poco di zucchero...
Una “nuova droga” dal nome esotico (“burundanga”). Che, cosparsa su un comune biglietto da visita, sarebbe in grado di stordire chiunque la tocchi, esponendolo al rischio di rapine, furti, violenze sessuali. L’allarme parte da una e-mail che nelle ultime settimane rimbalza da pc in pc nelle case e negli uffici di mezza Italia: raccomandando alle potenziali vittime – donne in testa – la massima cautela. E invitando il destinatario di turno a inoltrare il warning “a tutti i propri contatti” in una sorta di catena di sant’Antonio virtuale. Ma il pericolo e’ reale? “A noi non risulta niente del genere”, e’ la replica che arriva dal quartier generale della Direzione centrale per i servizi antidroga. Dove, ricevuta la segnalazione, hanno inserito il nome del presunto narcotico nel “cervellone” che raccoglie, giorno dopo giorno, i dati di tutti i sequestri e di tutti gli arresti effettuati da carabinieri, poliziotti e finanzieri (anche all’estero, in collaborazione con i colleghi degli altri Paesi), senza trovare uno straccio di riscontro. Ecco allora prendere corpo – fino a sconfinare nella certezza – il sospetto che quella raccontata nella e-mail sia solo l’ultima di una lunga serie di web-leggende metropolitane. Ad alimentare i dubbi sono la “trama”, decisamente improbabile (una donna che si ferma a fare benzina, un sedicente imbianchino che le allunga il proprio indirizzo, la fuga in auto con la vista che si annebbia e il respiro che si fa sempre piu’ corto); la “location”, una non meglio precisata localita’ svizzera (peccato che il canovaccio torni praticamente identico in altri analoghi episodi, ambientati pero’ in Canada e in Gran Bretagna); l’asserita conferma (in realta’ puntualmente smentita) “di quasi tutte le polizie europee”. (AGI)
(27 marzo 2009 ore 15.31)
Fonte agi e
http://napoli.repubblica.it/dettaglio-news/roma-15:31/3616896
buruganda , BURUGANDA
Categories : Bufale e Hoax,Catene di Sant'Antonio Tags : , , , , , , , , ,