La bufala del suicidio di Michele Misseri

sara-scazzi-zio-michele-misseri-dormiva-omicidio-300x224

SI TRATTA DI UNA BUFALA, MICHELE MISSERI E’ VIVO… Una versione diversa, falsa comunque, afferma che in un momento di sconforto, Michele si è ucciso a colpi di cacciavite nel petto, lo stesso usato per il trattore !!!

La notizia (falsa) ha fatto il giro del web facendo più di una vittima illustre. Giornali on-line come oggi.it hanno titolato in prima pagina il suicidio di Michele Misseri, il contadino di Avetrana protagonista della grottesca odissea giudiziaria sull’omicidio di Sarah Scazzi, la 15enne uccisa in circostanze ancora da chiarire nel 2010. La più classica delle bufale. Ecco il lancio incriminato: “E’ stato trovato morto oggi nelle campagne del Salento in contrada Macchie alle ore 16,30 circa. L’anziano si è tolto la vita impiccandosi ad un albero di pino, nei pressi della masseria Montefiore non lontano dalla ferrovia. Sul posto sono intervenute tempestivamente le forze dell’ordine. Il medico legale ha subito constatato il decesso. L’anziano, più volte aveva minacciato il suicidio a causa dell’enorme depressione scaturita dalle vicende di cui è stato protagonista negli ultimi tempi. La scoperta è stata fatta da una coppia di fidanzati della zona che si era appartata nelle vicinanze. La sua auto presenta vistose ammaccature sulla fiancata destra e sul paraurti posteriore. Il RIS dei carabinieri della locale stazione sta indagando su possibili cause diverse dal suicidio, in quanto il cadavere presenta inoltre alcune ferite sul volto”. Così una pattuglia dei carabinieri si è recata nella casa di via Delezza dove ha trovato l’uomo vivo e vegeto. Non esiste, tra l’altro, nessuna contrada Macchie né, tantomeno, la masseria Montefiore e una ferrovia nei pressi della cittadina ionica. La notizia (falsa) ha fatto il giro del web facendo più di una vittima illustre. Giornali on-line come oggi.it hanno titolato in prima pagina il suicidio di Michele Misseri, il contadino di Avetrana protagonista della grottesca odissea giudiziaria sull’omicidio di Sarah Scazzi, la 15enne uccisa in circostanze ancora da chiarire nel 2010. La più classica delle bufale.

fonte: Segnalazione

Questa voce è stata pubblicata in Bufale e Hoax e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.