recuperati 69 reperti, 7 denunce operazione archeoweb

PALERMO – I Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale della Sicilia, nell’ambito dell’operazione “Archeoweb”, hanno sequestrato sessantanove reperti archeologici. Denunciate sette persone. L’indagine ha consentito di reprimere il fenomeno della vendita di reperti archeologici siciliani, di illecita provenienza, su siti Internet.

Fonte: Italpress

Questa voce è stata pubblicata in avvenimenti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.